FEDERER: “PRESTO DIRO’ SE GIOCHERO’ AL ROLAND GARROS”

Lo svizzero parla di Parigi, Serena Williams e i nuovi outfit nel tennis
martedì, 6 Novembre 2018

Tennis. Federer ha appena concluso il Masters 1000 di Bercy con una delle migliori prestazioni dell’anno, nonostante la sconfitta maturata al termine di una battaglia durata oltre le tre ore di gioco in semifinale, contro Djokovic.

“Ci piace vincere e non ci piace perdere, ho dei rimpianti soprattutto per aver perso una partita così serrata. Tutto sommato è stato un buon torneo, ho fatto bene a venire a Parigi: l’accoglienza è stata fantastica. Sono contento del mio gioco, ha salvato tante palle break (dodici, ndr). Non ero nervoso, mi sono nuovamente abituato a partite di livello. Sono felice che il mio corpo stia bene, così come la mia mente”.

Sulle possibilità di esserci al prossimo Roland Garros conclude: “Deciderò entro fine annovedrò quanto influirà sulla mia preparazione. Bercy? E’ sempre difficile ogni anno dopo Basilea, è troppo presto per dirlo. Spero non sia stata la mia ultima partita qui”. 

Sull’episodio occorso a Serena agli Us Open dice la sua: “È un insieme di tante cose, ma a un certo punto credo che Serena avrebbe dovuto lasciar correre. Si è spinta un po’ troppo oltre. Ci sono delle attenuanti, forse l’arbitro non avrebbe dovuto portarla fino a lì. È stata una situazione molto particolareHo provato a mettermi nei panni di Serena sotto tutti i punti di vista. Poi non capisco dove sta il problema nel cambiarsi una maglietta, o nel ‘catsuit’? Serena ha indossato cose anche più stravaganti in passato. Gli uomini hanno fatto lo stesso. Sembrava un problema quando Tommy Haas indossava lo smanicato agli US Open e poi all’improvviso è stato permesso. Per me non ha senso. Sono completamente dalla parte delle donne: lasciatele in pace, non scendono mica in campo con le ali“.


Nessun Commento per “FEDERER: "PRESTO DIRO' SE GIOCHERO' AL ROLAND GARROS"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.