FEDERER AMMETTE: “DJOKOVIC E NADAL FAVORITI AGLI US OPEN”

Federer parla degli Us Open e dei possibili favoriti
martedì, 21 Agosto 2018

Tennis. Federer ha fatto finale a Cincinnati ma non si sente in grado di poter vincere gli Us Open. Questi i suoi favoriti e il parere riguardo il ritorno di tanti big in salute.

Penso che sarà un finale di stagione molto eccitante. E’ bello vedere che Novak è tornato, Milos (Raonic) ha giocato di nuovo un grande tennis. Stan (Wawrinka) sembra di nuovo solido. Lo stesso (Kei) Nishikori. Questi sono tutti ragazzi che sono mancati per nove mesi o giù di lì. Quindi sarà divertente. Non mi sento favorito: Nadal e Djokovic lo sono, secondo me. Sono felice che il mio livello sia lì”.

Roger parla delle sue condizioni fisiche e mentali: “Ho solo bisogno di capire il mio gioco, abituarmi a palle diverse. E’ sempre bello quando giochi con palline diverse qua e là (sta sorridendo). Sarà qualcosa su cui lavorerò. Devo solo avere un sacco di energia e poi spero di avere anche una possibilità dopo 10 anni di fare qualcosa di speciale agli US Open. Sarà un torneo interessante”.

Su quello che serve per tornare al top afferma: “Manca ancora qualcosa, ma forse sarò in grado di giocare un po’ più rilassato grazie alle partite che ho vinto. La cosa più importante per me è che il servizio funzioniHo trovato il ritmo, posso variare bene, sia con la prima che con la seconda. Il gioco da fondo dipende pesantemente dalle gambe. Penso che questa sia la principale difficoltà nei Masters 1000: si incontrano tutti i giorni i migliori giocatori, e arrivato alla quinta partita sei più stanco del solito. Vado a New York e probabilmente riposerò fino a martedì, perché devo recuperare un po'”.


Nessun Commento per “FEDERER AMMETTE: "DJOKOVIC E NADAL FAVORITI AGLI US OPEN"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.