FEDERER: “È STATO BELLO VIVERE IN MODO NORMALE CON LA FAMIGLIA”

Il lungo stop per l’infortunio al ginocchio ha consentito allo svizzero di trascorrere molto più tempo con la sua famiglia
sabato, 2 Gennaio 2021

Tennis. Roger Federer ha disputato un solo torneo ufficiale nel 2020, prima di sottoporsi ad una duplice operazione al ginocchio destro.

In una lunga intervista concessa al settimanale Schweizer Illustrierte, il 20 volte campione Slam ha effettuato un parallelismo tra lo stop di quest’anno e quello del 2016.

“Beh, già nel 2016 avevo provato cosa volesse dire rimanere a casa dopo un’operazione al ginocchio.

Devo dire che nonostante tutto quest’anno è passato veloce come un anno nel tour. Per noi era un’assoluta novità stare in un solo posto.

Potevamo fare dei progetti, tipo: “Cosa facciamo questo mercoledì? E il prossimo?”. Poi c’erano sempre nuove situazioni e nuove regole a cui doversi adattare, è stato qualcosa di completamente nuovo.

Come famiglia siamo sempre insieme, sul circuito o meno, ma lo stress è sicuramente diminuito.

Durante la stagione è sempre un: “Papà ha ancora un altro match” o “Non fate troppo chiasso, perché papà è andato a letto alle 3 di notte dopo la partita”.

È stato bello, come famiglia, vivere in modo normale” – ha dichiarato l’ex numero 1 del mondo.

“Ho avuto un’enormità di tempo per riflettere. La vita sul Tour è così frenetica. Ma mi piace molto stare insieme ad altre persone, con il mio team, con la mia famiglia, con Mirka.

Mi piace quando c’è tanto da fare e quando non devo sempre preoccuparmi: come sto io? Come stanno gli altri? Sono abbastanza riconoscente?

Per mia natura è estremamente importante per me come stiano gli altri, vengono sempre prima di ogni cosa.

Se loro stanno bene, sto bene anche io. Per questo, non avevo bisogno di questo lockdown per accorgermene. Ma forse non tutti erano consapevoli di cosa fosse realmente importante nella vita” – ha aggiunto Federer.


Nessun Commento per “FEDERER: "È STATO BELLO VIVERE IN MODO NORMALE CON LA FAMIGLIA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.