FEDERER: “FURIOSO PER COME HO PERSO A WIMBLEDON”

Lo svizzero parla del ritorno a Cincinnati e del prossimo avversario Rublev

Un Federer che vince al ritorno in campo nell’esordio a Cincinnati. la mente però è ovviamente ancora alla finale persa a Wimbledon con Djokovic.

Le condizioni di gioco sono rapide. Nel primo set abbiamo scambiato pochissimo, è stato un tennis ‘bang-bang’. Come saranno i campi a New York? Non ho sentito ancora testimonianze dirette, alcune voci dicono che non saranno lenti come lo scorso anno. Non credo saranno mai rapidi come questi, ma un po’ più rapidi dello scorso anno sì. Credo che lo scorso anno, per essere lo US Open, fossero davvero troppo lenti“.

Roger ha scelto di saltare l’Open del Canada: “Sarebbe stato un cambiamento repentino, perché di solito prendo da una settimana a nove giorni di riposo dopo Wimbledon, e se vuoi allenarti per almeno due settimane non puoi materialmente riuscirci. Certo, puoi andare direttamente in Canada, ma insomma… Sono in un momento diverso della mia carriera; Wimbledon è un grande obiettivo, è importante lasciar ‘decantare’ un po’ e prendersi il tempo necessario per preparare il resto della stagione“.


Nessun Commento per “FEDERER: "FURIOSO PER COME HO PERSO A WIMBLEDON"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.