ROGER FEDERER GIOCHERA’ A MADRID, ROMA A RISCHIO?

Il tennista svizzero in preparazione al Roland Garros scenderà in campo al Masters 1000 spagnolo, in programma una settimana prima degli Internazionali d'Italia
mercoledì, 20 Febbraio 2019

TENNIS – Aveva annunciato che prima del Roland Garros avrebbe giocato due tornei sulla terra rossa, e uno è diventato già ufficiale. Roger Federer infatti sarà presente al Masters 1000 di Madrid (che ha comunicato la grande notizia tramite il proprio profilo ufficiale Twitter) e a questo punto sembrerebbero diminuire le possibilità di vederlo in campo anche agli Internazionali d’Italia.

Il campione svizzero durante gli Australian Open aveva fatto sapere che dopo due anni di assenza sarebbe tornato a giocare lo Slam parigino, aggiungendo anche che nelle settimane precedenti avrebbe disputato due tornei come “rodaggio”, e adesso che uno degli appuntamenti è diventato ufficiale è cominciata l’attesa per conoscere quale sarà l’altro campo centrale sul quale giocherà prima di presentarsi a Parigi. Il Masters 1000 di Madrid è in programma dal 6 al 12 maggio, mentre al Foro Italico si giocherà subito dopo la settimana successiva, ed è per questo che in tanti hanno pensato ad una possibile esclusione degli Internazionali d’Italia dal personale calendario di Federer. Bisognerà vedere però quale sarà la sua decisione finale, in base anche a come andranno le cose a Madrid, visto che una eventuale uscita dal torneo spagnolo nei primi giorni potrebbe indurlo a tornare anche a Roma. Ma è chiaro che lo svizzero ha intanto preferito la capitale spagnola sia per motivi di superficie (la terra rossa madrilena è più veloce rispetto a quella romana) sia probabilmente pensando ai bei ricordi legati ai trionfi del 2006, 2009 e 2012.

E anche se c’è ancora tempo per capire quale potrà essere la sua decisione finale, la speranza di tutti gli appassionati rimane quella di vederlo anche al Foro Italico, anche perché se il campione svizzero dovesse veramente dare l’addio al tennis giocato dopo le Olimpiadi di Tokyo del 2020, un ultimo “saluto” a Roma sarebbe d’obbligo, ed ecco che la decisione già presa di giocare il Masters 1000 di Madrid potrebbe non escludere la sua presenza a Roma. Intanto però, e non poteva essere altrimenti, il direttore del torneo madrileno nonché amico di Federer Feliciano Lopez ha espresso tutta la sua soddisfazione: “Il suo ritorno a Madrid – ha affermato Lopez – è un bellissimo regalo per il torneo. Inutile sottolineare ulteriormente la sua grandezza, i tifosi potranno ammirare una vera e propria leggenda e vederlo sui nostri campi insieme a Nadal e Djokovic sarà un qualcosa di veramente straordinario”. Cosa che si augurano ancora di poter fare anche a Roma i tantissimi appassionati di tennis di tutta Italia.

(Nella foto Roger Federer – www.zimbio.com)

 


Nessun Commento per “ROGER FEDERER GIOCHERA' A MADRID, ROMA A RISCHIO?”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.