FEDERER: “IMPOSSIBILE TORNARE NUMERO UNO”

Federer parla di Parigi e del ritorno alla n.1 nel Ranking Atp

Tennis. Federer ha affrontato in una recente intervista due importanti questioni. Quella legata al ritorno sulla terra rossa e la numero uno del molto.

“Sarà quasi impossibile. Sono più vecchio, gioco meno tornei. Mi piacerebbe avere una classifica più bassa e fare grandi risultati. Spero succeda quest’anno. I giovani cercano di andare forte, possono correre rischi molto pericolosi e folli. Dalla mia parte io cerco di stare giovane con la mente”.

Sul Roland Garros: “Spero di non sentire pressione. I tifosi francesi amano il tennis. La mia vittoria nel 2009 è una delle più importanti nella mia carriera. Se posso rivincerlo? Direi di sì ma devo essere fortunato, aver un buon tabellone, un buon inizio e dei buoni exploit nei momenti giusti. Non lo gioco per divertimento ma magari con un po’ di attesa per vedere cosa succede“.

Analizzando in breve la sua carriera ricorda: “Nel 2009, vincendo Roland Garros e Wimbledon ho battuto il record di (Pete) Sampras. A quel tempo avevo vinto tutto e potevo fermarmi. Era una domanda legittima. Ma è una cosa che non mi preoccupaMi vedo come una persona totalmente normale che viene talvolta approcciato da alcune persone che sanno chi sei, che ti riconoscono, che ti chiedono autografi o che ti dicono che ti seguono da 10-20 anni o che sei forte. Mi emoziona, e mi fa ricordare che nella mia carriera ho ottenuto tutto questo. Nella vita di tutti i giorni invece sono diverso. Un uomo normale cresciuto a Basilea. Un padre e un marito, un figlio per i miei genitori; l’uomo che sono, non il tennista, è il modo in cui sono”.

 

 


Nessun Commento per “FEDERER: "IMPOSSIBILE TORNARE NUMERO UNO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.