FEDERER LA SPUNTA SU RAONIC

L’esperienza dello svizzero ha la meglio sulla freschezza del canadese. Ad Indian Wells Roger si impone in tre set (6-7 6-2 6-4) su Milos Raonic allungando a 11 la sua striscia di vittorie. Avanti Tsonga e Dolgopolov
mercoledì, 14 Marzo 2012

Indian Wells (California) – Nella sesta giornata di incontri ad Indian Wells il tabellone maschile si è allineato agli ottavi di finale. Il piatto ricco della giornata prevedeva nella sessione serale la sfida inedita tra Roger Federer e Milos Raonic. Il match non ha tradito le attese offrendo uno spettacolo degno di un centrale esaurito in ogni ordine di posto. Il punteggio finale, 6-7 6-2 6-4 premierà alla fine lo svizzero, che ha pian piano nel corso del match trovato le contromisure al servizio del canadese disinnescandolo ed avendo la meglio dopo due ore e 7 minuti di battaglia.

Il primo set ha seguito fedelmente i servizi fino al tie-break, con una sola palla break annullata (con un ace) da Federer nel corso del settimo gioco. Il tie-break verrà deciso da un errore di dritto dello svizzero che consegnerà le sorti del set a Raonic.
Lo svizzero non si perderà d’animo, mettendo a segno ad inizio di secondo set un parziale di 9 punti ad 1, trovandosi poi a condurre di due break sul 4-1. Break che conserverà con agio e con alcuni colpi spettacolari, chiudendo poco più tardi per 6-2 la frazione.

Nel set decisivo torna l’equilibrio, con Raonic che ritrova il servizio e la sicurezza nei suoi colpi: una sola palla break concessa sarà però fatale al canadese che cederà la battuta nel settimo gioco ed il match, nonostante qualche titubanza da parte di Federer nel momento di chiudere la contesa.
La mia esperienza mi è servita oggi per mantenermi calmo ed aspettare il momento giusto” ha dichiarato Roger a fine match, che con la vittoria odierna ha allungato ad 11 la striscia di vittorie consecutive. Attende in ottavi di finale il brasiliano Bellucci che non è neppure dovuto scendere in campo, beneficiando del ritiro di Davydenko.

Negli altri match di giornata, da registrare il successo della sesta testa di serie Jo-Wilfried Tsonga in rimonta su Radek Stepanek 6-7 6-3 6-2. Dopo un primo set sul filo dell’equilibrio e dominato dai servizi, il francese ha pian piano trovato le contromisure in risposta al ceco strappandogli il servizio nell’ottavo gioco del secondo parziale chiudendo poi il set. Ancora più agevole il terzo set, deciso da due break nel quinto e settimo gioco. Dopo 2 ore e 18 minuti il transalpino si è così guadagnato l’accesso agli ottavi di finale, dove affronterà David Nalbandian, uscito vittorioso dal match contro Janko Tipsarevic per 6-3 3-6 6-3.

Vittoria anche per Dolgopolov, che in un match-thriller ha superato il cipriota Marcos Baghdatis in tre set 6-4 5-7 6-4. L’ucraino ha impreziosito il pubblico con alcune giocate degne della sua fama, ma è risultato talvolta troppo discontinuo, permettendo a Baghdatis di rientrare nel match. Il cipriota ha tuttavia pagato dazio lo sforzo di un secondo set vinto sul filo, partendo ad handicap nel terzo (0-4) prima di riavvicinarsi, ma non riuscendo a mettere in piedi la rimonta completa. Per Dolgopolov ora il cammino ad Indian Wells si fa in salita, visto che il suo prossimo avversario negli ottavi di finale sarà il numero 2 del mondo Rafael Nadal.


Nessun Commento per “FEDERER LA SPUNTA SU RAONIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • TEST IMPORTANTE PER MILOS RAONIC Nella notte italiana il canadese se la vedrà con Federer per un posto negli ottavi del Masters 1000 di Indian Wells. L'incontro può essere una prova attendibile per capire il reale valore […]
  • FEDERER AVANTI SENZA PROBLEMI Lo svizzero ha superato 6-4 6-1 la wild card americana Denis Kudla guadagnandosi un affascinante terzo turno con Milos Raonic. Avanti anche Tsonga, Ferrer e Dolgopolov. Fuori Melzer
  • FEDERER A FATICA, NALBANDIAN SUPER A Indian Wells lo svizzero supera con difficoltà Thomaz Bellucci (3-6 6-3 6-4). Nalbandian soprende Tsonga in 3 set. Del Potro su Istomin al termine di un match lunghissimo. Simon ok contro Harrison
  • INDIAN WELLS: IL DRAW MASCHILE E’ stato reso noto il tabellone del primo Masters 1000 stagionale. Ad Indian Wells come a Melbourne, c’è Murray dalla parte di Djokovic, Federer da quella di Nadal. Dura ma non impossibile […]
  • ALLEZ JO: A TSONGA IL DERBY Il numero 6 del mondo si è aggiudicato la finale del torneo di Doha sconfiggendo Gael Monfils con il punteggio di 7-5 6-3. A Brisbane finale Murray-Simon. In India sfida per il titolo […]
  • UN FEDERER DA DIECI E LODE Il successo a Indian Wells vale allo svizzero il massimo dei voti nel nostro pagellone. Bene anche Isner, Nalbandian, Almagro e Istomin. Deludono invece Murray, Gasquet, Fish e i nostri portacolori

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.