FEDERER: “MI DIVERTO A GIOCARE PARTITE COME QUESTA”

TENNIS - Lo svizzero Roger Federer parla del suo match agli ottavi di finale che l’ha visto superare il francese Gilles Simon in cinque set.
lunedì, 3 Giugno 2013

Tennis, Parigi – Stava quasi per stupirci Roger Federer, che ha rischiato di uscire per la prima volta agli ottavi di finale di uno slam dal 2004, prima di tornare sul pianeta terra e battere Gilles Simon in cinque set al Roland Garros. Lo svizzero, 31 anni, ha vinto l’incontro 6-1, 4-6, 2-6, 6-2, 6-3, e – quante volte lo abbiamo scritto? – aggiunge un’altra voce all’elenco dei record estendendo la sua serie di quarti di finale consecutivi in un Grande Slam a 36 e siglando la sua vittoria numero 900 in carriera.

Eppure sembrava una prospettiva lontana, quando abbiamo visto Federer trascinarsi sul campo, sotto di due set a uno, prima di tornare a splendere e dominare gli ultimi due set per raggiungere un altro francese,  Jo-Wilfried Tsonga, ai quarti di finale di martedì. Dopo un primo set vinto in maniera abbastanza semplice, la retta via di Roger ha preso una brusca virata quando è caduto per inseguire un rovescio nel sesto gioco del secondo set.

“Non mi sono fatto male o altro”, ha detto in seguito. Ma forse ho perso confidenza nel tocco per un pò e da lì sono uscito dal match. Ma credo che bisogna dare più credito a lui, perché la caduta non mi ha dato fastidio in alcun modo, in realtà. Se non altro, forse gli ha dato una spinta a livello mentale. Chi lo sa.”

Simon, 28 anni, aveva perso le sue ultime tre partite contro Federer, tra cui una sonora sconfitta 6-2, 6-1 a Roma il mese scorso, ma questo match, il francese, lo ha giocato in modo più aggressivo snocciolando nove dei successivi 12 games per portare a casa il secondo set. Nel terzo, sulle ali dell’entusiasmo, il francese ha continuato a macinare punti mentre Federer mancava un dritto che ha concesso il break del 4-2 prima che l’ormai vacillante Simon, con un rovescio, mettesse a segno un altro break e si portasse a casa anche questo set.

Ma con il terrore del match che stava per scivolargli via, Federer ha sfruttato benissimo la prima occasione del quarto set mentre la folla del Philippe Chatrier incitava lo svizzero ancor più che il giocatore a casa. King Roger ha vinto una serie di sette games di fila prendendo in una morsa il match, sopravvivendo a un paio di nervose voleè e ad un punto break nel gioco finale fino a reclamare il suo consueto posto nei quarti di finale.

“Sono felice di aver trovato un modo per uscirne e di aver preso le decisioni giuste riuscendo a riordinare un po’ il mio gioco. Non nascondo di aver fatto molti errori non forzati, anche se non credo di essere andato così male, ha aggiunto Federer. “Capita sempre di farne alcuni contro Gilles perché lui fa un grande lavoro di recupero. Nel complesso sono molto contento. Ho mantenuto la calma quando ero sotto pressione ed è sempre divertente giocare partite come questa.”


Nessun Commento per “FEDERER: “MI DIVERTO A GIOCARE PARTITE COME QUESTA””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.