FEDERER AGGUERRITO: “NON MI PIACE COME HO PERSO A CINCINNATI”

Federer parla dell'obiettivo titolo n.100 e delle recenti sconfitte

Tennis. Federer attende in semifinale Djokovic a Parigi, la rivincita di una brutta finale giocata a Cincinnati, che lo stesso svizzero ricorda.

“Non ho giocato le mie migliori partite, specialmente se penso alle sconfitte di Wimbledon e di Cincinnati: il modo in cui ho perso, non mi è piaciuto” ha dichiarato Federer. “Anche agli US Open non è stato facile, perdere contro Millman in quelle circostanze non ti dà grandi sensazioni ovviamenteSono felice di come la Laver Cup abbia cambiato le cose, e anche a Shanghai ho cominciato a giocare un tennis migliore, perciò sono contento che questo possa rappresentare un punto di svolta”, ha detto Federer.

Devi essere in fiducia, specialmente a Londra, se vuoi battere i migliori giocatori al mondo, e non ho giocato contro molti top 10 quest’anno. Non so quale sia il motivo: se solo tabelloni fortunati, o non ho giocato abbastanza per arrivare ad affrontarli o se ho perso le partite che avrei dovuto vincere. È stata una bella stagione, tutto sommato, sono felice di essere tornato a vincere e di essermi portato un passo più vicino ai 100 titoli, che è un grande obiettivo per me. In ogni torneo che giocherò per il resto della mia vita, avrò sempre una chance di raggiungere 100, perciò sarò super emozionato per ogni torneo. Se accadrà, sarà grandioso”, racconta l’elvetico.

“Se non accadrà, pace. Farò in modo di avere la massima probabilità di riuscita. Preparerò ogni torneo nel modo migliore possibile. È sempre bello vincere titoli, questo è l’obiettivo – è il motivo per cui sono ancora nel circuito. Non lo faccio per il ranking, o per raggiungere la semifinale di un torneo”, ha concluso il 20 volte campione Slam.


Nessun Commento per “FEDERER AGGUERRITO: "NON MI PIACE COME HO PERSO A CINCINNATI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.