FEDERER PRONTO AL RIENTRO A MIAMI?

Il fenomeno di Basilea sta bruciando le tappe e potrebbe decidere di giocare il Masters 1000 di Miami.
lunedì, 14 Marzo 2016

TENNIS – Il fenomeno svizzero ex numero uno del mondo, Roger Federer, nelle ultime ore pare stia considerando, seriamente, l’ipotesi di giocare il ‘mille’ di Miami anticipando in questo modo la data del rientro in campo prevista, inizialmente per MonteCarlo.

Gli indizi perchè questa non sia pura utopia ci sono e, tra l’altro, tutti ‘consegnati’ in pasto ai media dallo stesso Federer. Il ‘Maestro’ di Basilea infatti attraverso i suoi account social (facebook, twitter, instagram) viene ritratto in dure sessioni di allenamento sul cemento, singolare per chi avrebbe come obiettivo quello di ripresentarsi nel circuito sul rosso monegasco. Indian Wells era ed è una tappa cui, calendario alla mano, non poteva esser presa in considerazione in nessun modo ma, Miami, a questo punto diventa sempre più ipotesi realistica.

Il Masters 1000 che si disputerà in Florida viene considerato, da fonti vicine il campione, tappa ideale (anche e soprattutto viste le favorevoli condizioni climatiche) per la completa ripresa fisica dello svizzero anche se, per ora, il suo nome non compare ancora nella ‘entry list’ del torneo.

Ricordiamo che Federer subito dopo la sconfitta agli Australian Open per mano di Novak Djokovic è stato operato in artroscopia al ginocchio per una lesione al menisco che non gli ha consentito di giocare i tornei di Rotterdam, Dubai e per l’appunto Indian Wells. I tempi di recuperi stimati dai medici parlavano di un mese esatto per il completo recupero più, ovviamente, altri giorni importanti per riacquistare tono muscolare ed elasticità negli spostamenti laterali.

Ma il ritorno è nell’aria ed i fan dell’elvetico viste le foto postate sui vari profili dell’ex numero uno al mondo sono sicuri di vederlo a Miami anche perchè, a rafforzare questa ipotesi ci sarebbero le stesse foto che non lascerebbero margine di errore. La superficie cui viene ritratto Roger è, infatti, identica in tutto e per tutto a quella cui si giocherà nella calda e soleggiata località della Florida, indizio questo che non può e non deve essere trascurato.

L’ultima affermazione di Roger in quel di Miami risale, addirittura, a dieci anni fa quando, ironia della sorte in finale lo svizzero battè colui che da pochi mesi è suo coach, il croato Ivan Ljubicic. L’anno precedente l’ex campione Davis riuscì ad imporsi anche su Rafa Nadal in una delle finali più belle a livello Masters 1000 (conclusa soltanto al quinto set con giocate impressionanti da ambo le parti). Poi dal 2006 la Florida è stata terra di conquista soprattutto di Nole Djokovic che, per ben cinque volte ha messo le mani sul trofeo. Attenzione anche ad Andy Murray che, proprio a Miami, concentra anche e soprattutto nella pre-season i suoi carichi di lavoro.


Nessun Commento per “FEDERER PRONTO AL RIENTRO A MIAMI?”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.