FEDERER: “SE AVESSI TEMUTO NADAL NON MI SAREI ISCRITTO”

La semifinale dei sogni, Nadal-Federer: ancora una volta avversari a Parigi

Ancora loro due, dopo anni passati sui campi di terra e non. Questa forse è la volta più imprevista, perché nessuno si aspettava un Federer in semifinale a Parigi dopo 4 anni di assenza.

“Sono davvero felice di questo traguardo raggiunto è fantastico poter tornare a giocare la semifinale di un torneo dello slam, non succedeva da più di un anno, in questo modo ho di gran lunga superato le mie aspettative. Sarà fantastico dopo parecchi anni tornare a giocare la semifinale qui, specialmente contro Rafa. Ho vinto cinque partite qui e sono felice di affrontarlo perché se non avessi voluto affrontare Nadal, non avrei giocato la stagione su terra ed è questa mentalità che mi ha aiutato fino ad ora”.

Nel frattempo, per Fognini, è ufficiale la top ten dopo la sconfitta di Wawrinka: “Raggiungere la top ten è un po’ il compimento di un sogno. Mi rivedo bambino sul campo da tennis con la racchetta più grande di me e penso: ‘Ne ha fatta di strada questo bambino’. In questo momento sono felice e il ringraziamento va alla mia famiglia, a mia moglie e mio figlio, agli amici e a tutte le persone che mi sono sempre state vicino. Lunedì sarà emozionante vedere il numero 10 accanto al mio nome. Questo è un piccolo grande tassello che si aggiunge ad altri e mi spinge a continuare a dare tutto me stesso per questo sport che amo”.


Nessun Commento per “FEDERER: "SE AVESSI TEMUTO NADAL NON MI SAREI ISCRITTO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.