FEDERER SUONA LA DECIMA A BASILEA

Lo svizzero ha battuto in finale Alex De Minaur con un netto 6-2 6-2. A Vienna invece ha trionfato Dominic Thiem
domenica, 27 Ottobre 2019

TENNIS – E’ stata una finale senza storia, nella quale c’è stato praticamente un solo giocatore in campo. Ma il pubblico presente sugli spalti della St. Jakobshalle ha comunque gradito molto perché ha potuto vedere Roger Federer portare a casa per la decima volta in carriera il trofeo del torneo Atp 500 di Basilea.

Lo svizzero, nella finalissima disputata oggi pomeriggio sul veloce di “casa”, ha battuto Alex De Minaur con un netto e mai in discussione 6-2 6-2, grazie ad una prestazione perfetta con la quale non ha lasciato la benché minima chance al suo avversario. Federer non ha concesso una sola palla break in tutto l’incontro, ha strappato il servizio quattro volte al giovane giocatore australiano e ha deliziato la platea con la sua classe sopraffina per l’ennesima volta, portando a casa un successo che lo emoziona ancora adesso come se si trattasse della prima volta. Per Federer si tratta addirittura del torneo vinto numero 103 a livello di circuito Atp, un risultato a dir poco eccezionale che si aggiunge ai numeri già leggendari che il campione svizzero ha saputo mettere insieme da quando ha preso una racchetta in mano, ma quello che conta è che riesce ancora a divertirsi in campo e soprattutto a divertire. Adesso rimane da vedere se parteciperà al Masters 1000 di Parigi Bercy oppure se deciderà di recuperare al meglio per le Atp Finals di Londra, di certo vederlo vincere in questo modo rende sempre entusiasti gli appassionati di tennis di tutto il mondo.

VIENNA

E’ stata finale più combattuta invece quella che ha assegnato il trofeo del torneo Atp 500 di Vienna, dove come è successo a Basilea a vincere è stato il “padrone di casa”. Dominic Thiem infatti ha conquistato il trofeo in rimonta, battendo in finale un ottimo Diego Schwartzman 3-6 6-4 6-3, al termine di un incontro in cui, proprio come era accaduto ieri contro Matteo Berrettini, il tennista austriaco ha saputo reagire allo svantaggio iniziale da campione quale è fino a conquistare il successo tra l’entusiasmo dei suoi tifosi. Per Thiem si tratta del primo trionfo della carriera a Vienna, e con questa ulteriore iniezione di fiducia l’attuale numero 5 del mondo si lancia verso il finale di stagione con la massima determinazione.

(Nella foto Roger Federer – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “FEDERER SUONA LA DECIMA A BASILEA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.