DOPO 14 ANNI FEDERER USCIRA’ DALLA TOP 10

Lo svizzero si troverà intorno alla posizione numero 15 della classifica mondiale al momento del rientro previsto all'inizio del 2017
mercoledì, 27 Luglio 2016

TENNIS – La fine di un’era? E’ l’interrogativo che si stanno ponendo in tanti dopo l’annuncio shock di Roger Federer, con il quale lo svizzero in un colpo solo ha comunicato il forfait alle imminenti Olimpiadi di Rio de Janeiro e soprattutto la fine anticipata della stagione 2016.

E se la speranza degli appassionati di tutto il mondo è quella di rivederlo in campo nel 2017 in condizioni ottimali, come lui stesso ha dichiarato, l’unica cosa certa al momento è che Federer, dopo ben 14 anni (dall’ottobre del 2002), alla fine del 2016 uscirà dalla Top Ten del ranking mondiale, un fatto a dir poco anomalo pensando alla continuità con la quale il 17 volte vincitore di tornei del Grande Slam si è mantenuto ai vertici della classifica.

Nei prossimi sei mesi però, lo svizzero perderà i punti dei tornei vinti a Cincinnati e Basilea, ai quali si uniscono quelli della semifinale degli Us Open e della finale delle Atp Finals persa a Londra contro Djokovic, senza dimenticare gli ottavi di finale di Parigi Bercy e anche qualche punto relativo alla Coppa Davis. Ecco quindi che alla fine di dicembre Roger potrebbe trovarsi intorno ai 2.130 punti, una quota che dovrebbe assestarlo più o meno intorno alla posizione numero 15 del ranking, cosa certamente inusuale (per non dire impensabile) per uno che è stato più di tutti in vetta alla classifica mondiale (ben 302 settimane).

L’auspicio quindi è che Federer possa veramente ritrovare la forma migliore, riuscendo a “sistemare” definitivamente il ginocchio operato subito dopo gli ultimi Australian Open, ed è anche chiaro un giocatore della sua classe non dovrebbe avere alcun problema a tornare quanto meno nella Top 5, ma gli ostacoli lungo il cammino non saranno così semplici da superare, anche perché con una classifica di quel tipo, soprattutto nei Masters 1000 potrebbe ritrovarsi ad affrontare i migliori giocatori del circuito già nei primi turni.

Quello che conta però è che il campione svizzero prima di tutto ritrovi una condizione fisica ottimale, in modo da tornare nel 2017 con il “motore” a pieno regime (ha già fatto sapere che ha messo in calendario la Hopman Cup e a seguire gli Australian Open), perché la classe, a prescindere dal problema al ginocchio o dalle bizze fatte dalla schiena, rimane intatta, e per quella non c’è ranking che tiene, è decisamente fuori classifica.

Nella foto Roger Federer (www.zimbio.com)

 


Nessun Commento per “DOPO 14 ANNI FEDERER USCIRA' DALLA TOP 10”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.