FELICIANO E PETKOVIC, GALEOTTO FU LO SCHNITZEL?

“Sai che sei la mia debolezza. Cucinerò per te” ha scritto Feliciano Lopez a Petkovic. La stampa parla di love story. I due sono comunque amici da diversi anni. E Petkovic non vuole un fidanzato tennista.

Tennis – “Sai che sei la mia debolezza. Cucinerò per te”. Sembra una battuta di Chocolat, la risposta di un Johnny Depp alla sua Vianne, che ha il volto di Juliette Binoche, pasticciera progressista in un bigotto paesino della Francia di fine anni ’50. La cioccolata, però, non c’entra. Lo scambio di carinerie passa per la via meno romantica di Twitter.

Galeotto fu un evento promozionale organizzato alla vigilia del torneo di Vienna. Un gruppo di tennisti è stato invitato a una particolare lezione di cucina e tutti hanno provato, con alterni risultati, a preparare il tipico schnitzel. C’era anche Feliciano Lopez che ha postato fiero la sua creazione. “Hey macho, sarò molto delusa se non mi farai un wiener schnitzel” gli ha scritto Andrea Petkovic. E ha ricevuto la risposta che molte donne vorrebbero avere.

Che ci sia del tenero? La domanda corre veloce sul filo di siti, tv e giornali in Spagna e Germania. I due sono amici da diversi anni, hanno giocato anche il doppio misto insieme a Wimbledon nel 2011. E Lopez è di nuovo “su piazza” dopo il divorzio dalla modella Alba Carrillo al termine di un matrimonio durato appena undici mesi, crollato proprio per le numerose amicizie femminili dello spagnolo. “Mi ha tradito con 200 donne” l’ha accusato lei. “Feliciano mi ha chiesto il divorzio a freddo. Lo amavo così tanto quando l’ho sposato e io continuo ad amarlo, sto soffrendo molto” spiegava allora al magazine Hola. “Non voglio parlare male della mia ex moglie pubblicamente — dichiarava Feliciano alla Abc — . Chiaramente, ciò che sta accadendo non mi piace, ma tutto passerà. Questo è tutto, perché io sono calmo e continuo con la mia vita”.

Petkovic, che lo chiama “hermoso” (“bello”) e “Deliciano” dal 2011, l’ha anche invitato per una delle puntate del suo seguitissimo video blog. L’ha presentato come “Il prossimo top model di Petkorazzi”, e confermato l’amicizia naturale e divertita fra i due. Ma, come ha raccontato alla Suddeutsche Zeitung, non tutti i gusti avvicinano Andrea e “Deliciano”. “Di recente l’ho convinto a venire al cinema con me per vedere A Bigger Splash con Tilda Swinton. Si è annoiato da morire”. Ha anche consigliato, con successo ancora minore, a Ana Ivanovic di leggere il capolavoro di David Foster Wallace Infinite Jest. “L’ha preso, ha letto 20 pagine poi me l’ha ridato schifata. Non aveva capito una parola” ha raccontato. “Adesso ho smesso. Anche quando siamo nella stessa città con la mia amica Angie Kerber, io magari vado al museo e lei fa qualcosa di diverso”.

Nel mondo del tennis, ha spiegato, “la maggior parte delle conversazioni sono superficiali. Si parla di quando siamo arrivate in questo o quel posto, della prossima avversaria, del jetlag, delle sensazioni generali. Alcune parlano apertamente di essere nervose. Viviamo in una bolla piccolla, molto protetta. Sempre le stesse colleghe, sempre gli stessi giornalisti. Non è così glamour come era all’inizio per me. Si sta rovinando tutto”.

Non è un caso, scrive Agassi in Open, che il tennis ha lo stesso linguaggio della vita. “Vantaggio, servizio, break, love (amore): ogni partita è una vita in miniatura. Perfino la struttura del tennis, il modo in cui i pezzi si incastrano l’uno nell’altro come le matrioske russe, imitano la struttura dei nostri giorni. I punti diventano game che diventano set che diventano tornei ed è tutto così connesso che ogni punto può essere quello della svolta. Allo stesso modo i secondi diventano minuti, poi ore e ogni ora può essere quella più bella o la più buia. Dipende da noi”.

Petkovic, però, è single da cinque anni, e non sembra interessata a una love story con un giocatore. “I tennisti hanno le loro mogli, o fidanzate, che girano con loro tutto l’anno. Un rapporto con uno di loro non farebbe per me, non sono mai stata interessata agli atleti, non è colpa mia. Penso sempre di più alla mia carriera, al mio futuro e sento che voglio viaggiare di più. Mi vedo come un uccello migratore, mi sento velocemente a casa dovunque. Non voglio rimanere sempre nello stesso posto. Due anni a Parigi, due a New York, due a Montreal e poi Tokyo! Non vedo l’ora di andarci per le Olimpiadi. Magari metterò su una compagnia di produzione di film, però chiedetemelo di nuovo l’anno prossimo, magari avrò cambiato idea”.

Sembra di risentire nelle sue parole la Gabriela Sabatini che desiderava qualcuno che l’amasse per com’era, non per chi era. “Quando c’è l’amore, sei ispirato: puoi scrivere poesie, comporre musica, giocare bene a tennis” diceva Medvedev, che era tornato con la sua ex fidanzata Anke Huber prima di raggiungere la finale del Roland Garros 1999. Avrebbe perso, ed è storia, da Andre Agassi che a suo dire due anni prima aveva ottenuto un solo risultato di rilievo, sposare Brooke Shields, che a Dio avrebbe chiesto solo una cosa: “Come posso amarlo di più?”. L’attrice, diceva Agassi nel 1996, “è la persona più dolce, gentile, forte che conosco. Senza di lei la vita prenderebbe un altro significato. Non posso nemmeno immaginare di passarla senza Brooke”. Lo immaginerà di lì a qualche anno. Perché certi amori fanno dei giri immensi ma poi ritornano.


Nessun Commento per “FELICIANO E PETKOVIC, GALEOTTO FU LO SCHNITZEL?”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WTA, ANDREA PETKOVIC: “CONTINUERO’ A GIOCARE NEL 2016” La tedesca Andrea Petkovic ha dichiarato di aver pensato seriamente di abbandonare il tennis professionistico, soprattutto a causa della malattia della madre. In realtà, la ventottenne ha […]
  • NAUFRAGA DOPO 11 MESI IL MATRIMONIO DI FELICIANO LOPEZ Finito il matrimonio tra il bel Feliciano Lopez e la modella Alba Carrillo. Secondo indiscrezioni, il vincitore del Roland Garros di doppio avrebbe chiesto il divorzio dopo soli 11 mesi di nozze
  • LO SCACCO DI FELICIANO Ottime statistiche e risultato convincente per Lopez che con una prestazione a sorpresa ha battuto in 3 set Andy Roddick, una vittoria con cui lo spagnolo si toglie qualche sassolino dalle scarpe...
  • MURRAY O L’ORLANDO FURIOSO Arrabbiato per un presunto contatto su Twitter di sua madre con Feliciano Lopez, in campo lo scozzese ha letteralmente disintegrato lo spagnolo, proseguendo così la sua corsa verso […]
  • WAWRINKA DOMINANTE, A EASTBOURNE FUORI SEPPI TENNIS - Stanislas Wawrinka e Nicolas Mahut raggiungono la finale a 's-Hertogenbosch, eliminati Garcia-Lopez e Malisse. Andreas Seppi fuori a Eastbourne con Simon, che incontrerà in finale […]
  • TERRA DANESE A Bruxelles Caroline Wozniacki vince il suo primo titolo sul rosso, imponendosi in rimonta contro la cinese Shuai Peng per 2-6 6-3 6-3. A Strasburgo la Bartolì si ritira, regalando il […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.