FERRERO CAPITANO IN COPPA DAVIS: “MAI RICEVUTO L’OFFERTA”

Juan Carlos Ferrero parla riguardo alcune voci che lo vedevano prossimo capitano della squadra spagnolo di Coppa Davis.
giovedì, 16 Ottobre 2014

Alcuni rumors che circolavano in questi giorni, vedevano Juan Carlos Ferrero, come prossimo capitano della squadra spagnola di Coppa Davis. Mercoledì l’attuale direttore del Valencia Open ha negato tutto dichiarando di non aver avuto offerte simili ma ha lasciato aperta la porta ad essere in futuro.

“Sono molto tranquillo. Quando mi sono ritirato, ho detto che sarei voluto diventare capitano in un futuro, ma il tempo non è ancora giunto”, ha detto ai media questo fine settimana. Ferrero ha detto apertamente che è attualmente “assolutamente incapacitato di diventare capitano attualmente”, ma ha sottolineato che non ha mai detto di non volerlo diventare in futuro e ha augurato buona fortuna al nuovo capitano, Gala León. ” Giocatori e allenatori hanno già detto che non sono del tutto d’accordo con il modo di lavorare di Mr. Escañuela (Presidente della Federazione), ma Gala avrà la sua occasione e, si spera sarà fortunato” ha detto Ferrero.

Per quanto riguarda le polemiche per la nomina di Gala Leon come capitano della squadra spagnola, Ferrero ha spiegato “Penso che debba essere qualcuno che ha avuto molta esperienza con i giocatori. Per avere questa esperienza bisogna aver  giocato nel circuito e aver vissuto situazioni complicate”.  Ferrero ha ribadito che l’esperienza è necessaria per essere in grado di sedersi in panchina nelle partite di Coppa Davis e sapere “cosa succede al giocatore solo osservando la sua faccia”. Pertanto, non era d’accordo con il presidente della RFET, José Luis Escañuela. La Spagna tennistica vive un momento delicato, la crepa è netta ed evidente e la retrocessione della nazionale iberica non ha certo aiutato a compattare l’ambiente. Vedremo se il futuro sarà diverso.


Nessun Commento per “FERRERO CAPITANO IN COPPA DAVIS: "MAI RICEVUTO L'OFFERTA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • JOSE LUIS ESCAÑUELA SQUALIFICATO PER DUE ANNI Il Tribunale amministrativo dello sport ha sospeso l’ex boss della federazione iberica per evidenti irregolarità nella gestione della stessa e per aver violato gli ordini del Consiglio […]
  • GALA LEON LICENZIATA DALLA FEDERAZIONE SPAGNOLA Il nuovo presidente Fernando Fernandez-Ladreda Aguirre, in un comunicato, spiega le ragioni di questa decisione.
  • CHI E’ GALA LEON, CAPITANO NONOSTANTE NADAL La rivoluzione del tennis spagnolo è servita. Dopo le dimissioni di Carlos Moya, la federazione iberica entra nella storia lanciando la prima donna nella storia della Davis. Zio Toni […]
  • CAOS SPAGNA, E’ GUERRA LEON-(RAFA) NADAL Il maiorchino: "Non ho nulla contro di lei, ma c'erano molti candidati che meritavano l'incarico". Ma continuano a creare scalpore le dichiarazioni di zio Toni: "Sessismo? Ha parlato di […]
  • FELICIANO LOPEZ CONTRO LA SUA FEDERAZIONE: “SONO DEI DITTATORI” Il 33enne di Toledo non ha digerito le ultime decisioni della federazione spagnola di tennis. Polemiche con alcuni tifosi dopo la vittoria con Kyrgios. Oggi affronterà al secondo turno il […]
  • COSTA, DAVIS ADDIO L'ex capitano continuerà a lavorare per la Federazione in qualità di coordinatore delle squadre spagnole. Per sostituirlo si parla di Corretja o Moya, anche se quest'ultimo su Twitter ha […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.