FINALE FED CUP 2017: GIOIA SABALENKA, A MINSK E’ 1-1

Punteggio sull'1-1 nella 55esima finale di Fed Cup tra la Bielorussia e gli Stati Uniti a Minsk. Nella prima giornata decidono Vandeweghe e Sabalenka.
domenica, 12 Novembre 2017

TENNIS – Termina in parità la prima giornata nella 55esima finale di Fed Cup tra Bielorussia e Stati Uniti a Minsk. Alla netta vittoria del dell’americana CoCo Vandeweghe su Aliaksandra Sasnovich risponde alla grande la padrona di casa Aryna Sabalenka che con la vittoria al terzo set contro Sloane Stephens fissa momentaneamente il punteggio sull’1-1.

CoCo Vandeweghe vs  Aliaksandra Sasnovich (6-4, 6-4)

Nel primo incontro di giornata è partita subito fortissimo CoCo Vandeweghe. La n.10 del mondo strappa il servizio all’avversaria in apertura di match concretizzando il vantaggio alla seconda palla break. La Sasnovich prova a rientrare nel match ma i risultati scarseggiano, anzi la n.87 del ranking rischia di subire il doppio break nel settimo gioco: troppo pesanti i colpi della statunitense che conquista campo e gestisce bene il vantaggio (64% di prime in campo con il 78% di punti vinti con la prima). La Vandeweghe chiude così il primo set dopo 46 minuti di gioco senza concedere palle break o rischiando di andare ai vantaggi. Nel secondo parziale la statunitense cala nettamente al servizio (chiuderà con il 45% di prime in campo ed il 56% di punti vinti con la prima), la Sasnovich invece aumenta le proprie percentuali ma i primi tre game sono all’insegna dei break con la bielorussa che costretta nuovamente ad inseguire trovandosi sotto 2-1 in risposta. Approfittando di qualche errore di troppo dell’avversaria, la padrona di casa riesce a recuperare lo svantaggio nell’ottavo gioco portandosi 4-4, ma nel game successivo risulta fatale il terzo break subito dalla Sasnovich la quale si arrende con un doppio 6-4 dopo 1 ora e 33 di gioco fissando il punteggio sullo 0-1 nella 55esima finale di Fed Cup.

Sabalenka in lacrime dopo l'incontro di Fed Cup.

Sabalenka in lacrime dopo l’incontro di Fed Cup.

Aryna Sabalenka vs Sloane Stephens (6-3, 3-6, 6-4)

Decisamente più tirato ed emozionante il secondo confronto di giornata dove la Sabalenka riesce ad andare in vantaggio nel secondo game del primo set contro Sloane Stephens. La 19enne bielorussa cede il servizio solo nel settimo gioco salvo recuperare subito il vantaggio nel game successivo chiudendo il primo parziale per 6-3 dopo 37 minuti di gioco. Nel secondo set la campionessa di Flushing Meadows riesce a salvare 2 palle break in apertura ma trova la reazione ed il giusto l’affondo nel sesto game che le permette di chiudere così il secondo set per 6-3. Il terzo e decisivo set è stato un testa a testa serratissimo dominato da break e contro break: ben 6 break consecutivi nei primi 6 game del set, poi la Sabalenka, trascinata anche dal pubblico di casa, riesce a strappare il servizio al quarto match point nel decimo e decisivo game chiudendo per 6-4 l’ultimo tiratissimo set. Dopo oltre 2 ore di gioco Aryna Sabalenka scoppia in lacrime, per aver regalato una grande gioia alla Bielorussia  nella 55esima finale di Fed Cup.

 


Nessun Commento per “FINALE FED CUP 2017: GIOIA SABALENKA, A MINSK E' 1-1”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.