FINALE FED CUP REP.CECA-GERMANIA: TUTTO PRONTO? SI COMINCIA!

Ad un passo dalla finale di Fed Cup 2014, ecco come si presenteranno le due squadre, tra record e digiuni storici
mercoledì, 5 Novembre 2014

Tennis. Da Londra a Praga il passo è breve, e a collegare le due importanti capitali del tennis è un weekend tutto all’insegna del dentro o fuori. Se l’attesa per l’inizio delle ATP Finals è spasmodica, lo stesso si può dire per la finale della rassegna a squadre femminile, la Fed Cup, che vedrà opposte la Repubblica Ceca capitanata da Petr Pala e la Germania di Barbara Rittner.

Nella terza finale in quattro anni, con l’Italia dello scorso anno unica forza in grado di avere la meglio delle ceche in semifinale a Palermo, la Cechia si vedrà rappresentata dalle forti giocatrici che hanno dato una fondamentale continuità negli ultimi anni: la prima rappresentante del gruppo sarà la fresca vincitrice dei Championships di Londra, la N.4 del mondo Petra Kvitova, con l’inseparabile compagna di singolare Lucie Safarova, N.17, e le due seconde linee di tutto rispetto Karolina Pliskova, N.24, e Lucie Hradecka, N.157 ma fondamentale per il doppio ceco.

Si è trovato molto più in difficoltà il capitano tedesco per quanto riguarda la scelta delle convocate: oltre alle certezze Angelique Kerber, N.10 WTA, e Andrea Petkovic, N.14 vincitrice dello scorso Master “B” di Sofia, ci sarà anche la pericolosissima Sabine Lisicki, N.27 del mondo, oltre alla nobile decaduta Julia Goerges, N.75 del ranking preferita all’esperta doppista Anna-Lena Groenefeld ed alle meglio classificate Mona Barthel, N.43, e Annika Beck, N.55.

I valori assoluti in campo sono di indiscutibile importanza, anche se le emozioni presenti all’interno di un campo di Fed Cup, soprattutto se in finale, possono giocare un ruolo fondamentale per tenniste più quotate ma meno abituate a tali palcoscenici con relative pressioni. Se le ceche sono esperte di finali, e soprattutto di vittorie, le giocatrici teutoniche sono fresche di ritorno in finale dopo un digiuno lungo 22 anni, da quel 1992 che vide Steffi Graf e compagne (compresa anche la Rittner) avere la meglio della terribile Spagna di Arantxa Sanchez e Conchita Martinez per fare proprio il tanto ambito trofeo.

Con tutte le carte in tavola sicuramente la favorita della vigilia è la Repubblica Ceca, che peraltro è avanti 6-1 nei precedenti con ultima vittoria nel recente incontro di primo turno nella stagione 2012 che finì 4-1, ma come detto in occasione di incontri del genere non si può non fare i conti con l’emozione, con l’apporto del pubblico ma anche con il duro allenamento pre-gara e la motivazione di tornare sul tetto del mondo.

Se è vero che in ogni partita si parte dallo 0-0, Repubblica Ceca-Germania è ancora tutta da scrivere, con gli occhi che saranno tutti puntati sulla O2 Arena di Praga prima che un’altra O2 Arena si prenda tutta la scena.


Nessun Commento per “FINALE FED CUP REP.CECA-GERMANIA: TUTTO PRONTO? SI COMINCIA!”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.