FINALS, DOPPIO: SPRINT PEYA-SOARES

A Londra è anche tempo di doppio. La coppia composta dall'austriaco e dal brasiliano lancia un segnale ai fratelli Bryan, che dovranno rispondere in serata. Ieri i successi per Dodig e Granollers

TENNIS – Tempo di Finals non solo per le grandi firme del singolare, ma anche per i protagonisti del doppio. Parte ufficialmente l’avventura londinese dei migliori otto tandem della stagione, che da ieri si stanno affrontando sul cemento della O2 Arena. I due gironi promettono spettacolo ed i primi tre incontri disputati non tradiscono le attese del pubblico britannico.

La domenica si apre con il successo tutto catalano di Marcel Granollers-Pujol e Marc Lopez, che stendono con un doppio 6-4 il duo francese composto da Benneteau e Roger-Vasselin. Nulla da fare per la coppia transalpina, anche inconsciamente con il freno tirato in vista della finale di Davis contro la Svizzera. Domani sono previste le convocazioni, ma i due tennisti sconfitti devono tener conto anche dell’evento inglese per chiudere al meglio la stagione.

Vittoria in due set anche nell’altro incontro del Gruppo B, quello che vede il successo di Ivan Dodig e Marcelo Melo. Il croato ed il brasiliano si sbarazzano della coppia serba formata da Nestor e Zimonjic: finisce con un 6-3 7-5 che complica la strada dei due veterani di Belgrado, che adesso affronteranno l’altro tandem sconfitto per alimentare le speranze di qualificazione al turno successivo.

Nella giornata odierna, invece, scendono in campo i primi della classe Bob e Mike Bryan per la prima giornata del Gruppo A. La coppia statunitense sarà di scena nel main event che non partirà prima delle 19: dall’altra parte troveranno Lukasz Kubot e Robert Lindstedt, che proveranno a fare lo sgambetto alla coppia dominante del ranking mondiale. I due americani, inoltre, sono chiamati a rispondere dopo il match di questo pomeriggio, in modo da dimostrare la propria superiorità nel raggruppamento e nella griglia di partenza.

Il confronto del primo pomeriggio premia Alexander Peya e Bruno Soares, assoluti protagonisti di giornata dopo la vittoria contro Jean-Julien Rojer e Horia Tecau. L’austriaco e il brasiliano ottengono il primo preziosissimo successo con il punteggio di 6-3 3-6 12-10, volando in testa alla classifica in attesa che si completi il programma di giornata. Occasione persa per l’olandese e il rumeno, che non sfruttano l’inerzia del secondo set e affondano nei primi scambi dei vantaggi. Adesso serve il miracolo con i Bryan nella seconda giornata, unico modo per rimanere in corsa.

La tabella di marcia, quindi, si concluderà in serata con la sfida tra gli americani e il tandem polacco e svedese. Domani torna in campo il Gruppo B, con le sfide tra i due team vincenti all’esordio e i due sconfitti: dai match emergerà la prima coppia qualificata alle semifinali e la prima coppia eliminata dalla manifestazione.


Nessun Commento per “FINALS, DOPPIO: SPRINT PEYA-SOARES”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.