FINALS, KVITOVA: “SONO CONTENTA, HO GESTITO LE EMOZIONI”

La tennista ceca si rialza e batte la Safarova, sua grande amica, nel derby della seconda giornata. Garbine Muguruza batte la Kerber ed ipoteca la qualificazione alle semifinali. I commenti del dopogara
mercoledì, 28 Ottobre 2015

TENNIS – Da una parte il rientro in corsa di una giocatrice della quale, obiettivamente, non si può fare a meno, dall’altra la conferma di una giovane promessa che ha tanto da dare al tennis. Il mercoledì delle Finals premia Petra Kvitova e Garbine Muguruza, vittoriose rispettivamente su Lucie Safarova e Angelique Kerber.

La tennista ceca, campionessa di Wimbledon nel 2014, ha avuto la meglio nel derby con un doppio 7-5. Match sempre in equilibrio, anche per l’atmosfera in campo. Le due sono molto amiche anche fuori dal circuito e Petra, a margine del suo successo, spiega cosa ha provato in campo: “Sono davvero contenta per essere tornata in carreggiata, la sconfitta dell’esordio mi aveva già messa con le spalle al muro e non potevo rischiare durante un incontro così delicata. Sono amica di Lucie da tantissimo tempo, abbiamo condiviso tante gioie anche in Davis ed era l’avversaria che non avrei voluto incontrare. Nonostante ciò, sono riuscita a gestire le emozioni, ma non è facile gestire tutto questo genere di cose. Adesso le semifinali sono più vicine, ma devo mantenere la stessa freddezza di oggi“.

Chi, invece, può guardare avanti con maggiore tranquillità è la Muguruza, che ha inanellato il secondo successo in altrettante uscite e può dirsi relativamente al sicuro in ottica qualificazione: “Trattandosi della mia prima partecipazione alle Finals, sono arrivata con un entusiasmo non indifferente. Anche oggi ero davvero motivata, non solo perchè sapevo che, con una vittoria, avrei messo in ghiaccio la qualificazione. C’è un’altra partita da giocare, ma sto affrontando questa manifestazione con lo spirito giusto e non ho intenzione di cambiare idea al terzo match. Voglio vincerle tutte, punto alla finale anche se so che sarà difficilissimo“.

L’ultimo turno del raggruppamento vedrà, dunque, Muguruza e Kvitova impegnate l’una contro l’altra. KerberSafarova, invece, è l’altro incrocio da monitorare. Solo un’altra occasione per modificare la griglia del girone, esattamente come succederà dall’altra parte domani mattina.

Flavia Pennetta sarà l’osservata speciale del giovedì, con la sfida alla Sharapova che potrebbe decretarne la qualificazione o l’eliminazione. Massima attenzione anche per Halep-Radwanska, l’altro confronto che potrà dire molto sulle due che potranno accedere alle semifinali. Ancora tutto da decidere a Singapore.


Nessun Commento per “FINALS, KVITOVA: "SONO CONTENTA, HO GESTITO LE EMOZIONI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.