FINALS, SU IL SIPARIO AL LONDON LANDMARK

Il galà d'apertura delle Finals, l'ultimo step della stagione 2016, va in scena nella capitale britannica. Presenti gli otto migliori tennisti dell'anno
venerdì, 11 Novembre 2016

TENNIS – Domenica partiranno ufficialmente le Finals, ma gli otto protagonisti che si affronteranno alla O2 Arena hanno già avviato la marcia di avvicinamento all’evento di Londra. Non in termini puramente sportivi, bensì dal punto di vista dell’immagine e dello spettacolo. La cerimonia di presentazione del torneo è andata in scena al London Landmark, alla presenza dei partecipanti e delle più alte cariche federali del circuito ATP.

Finals 2016

L’appuntamento, che ha di fatto aperto la settimana londinese, è stato presentato da Moët & Chandon ai piedi del Cutty Sark, il veliero che ormai è diventata una vera e propria attrazione turistica. È stata anche l’occasione per premiare i presenti con i diversi riconoscimenti attribuiti durante il corso dell’anno, ma anche un modo per celebrare i protagonisti che, quest’anno, non faranno parte dell’élite della racchetta maschile, come Roger Federer e Juan Martin Del Potro: lo svizzero si è aggiudicato il Fans’ Favourite, mentre l’argentino il Best Comeback of the Year.

Ovazione, ovviamente, per Andy Murray, che al London Landmark ha celebrato la conquista del numero uno del mondo ai danni di Novak Djokovic, che ha sportivamente riconosciuto il cambio al vertice a favore dello scozzese. Premi anche per Marin Cilic, protagonista con la beneficenza della sua associazione, ma anche per Magnus Norman, eletto Coach of the Year grazie al lavoro svolto con Stan Wawrinka. Infine, spazio anche ai protagonisti del doppio, tra cui Bob e Mike Bryan e soprattutto le due coppie Murray-Soares e Herbert-Mahut, in lotta per la vetta del ranking.

L’ATP, per chiudere il cerchio nella serata di gala, ha annunciato una partnership con l’Unicef: le Finals rappresentano il primo step attraverso cui sensibilizzare circuito e pubblico su un argomento di fondamentale importanza, avvalorato anche dalla premiazione riservata alla fondazione di Cilic.

Domenica, dunque, partiranno gli appuntamenti che metteranno di fronte i migliori otto della stagione: si comincia proprio con il campione uscente, Nole Djokovic, che se la vedrà con Dominic Thiem alle 15:00 ore italiane. Seguirà, non prima delle 21:00, la sfida tra Milos Raonic e Gael Monfils.


Nessun Commento per “FINALS, SU IL SIPARIO AL LONDON LANDMARK”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.