FINALS, ZVEREV: “EMOZIONE INDESCRIVIBILE”

L'emozione del tedesco, vincitore delle Finals 2018, e l'incoronazione di Djokovic, sconfitto ma contento per il suo collega sul trono di Londra.

TENNIS – Partito costantemente da favorito in semifinale e finale, sconfitto dal finalista nella fase a gironi, ma alla fine vittorioso nel match che conta di più. Alexander Zverev conquista le ATP Finals del 2018 e si consacra nell’olimpo del tennis mondiale, ancor prima di portare a casa il primo Slam della carriera. Dopo aver battuto Federer tra le polemiche, va ko anche Novak Djokovic in un ultimo atto dalla tenuta psicofisica impeccabile.

Gioia a livelli mai visti per il giovane tedesco, che da oggi è il numero tre del ranking mondiale a distanza praticamente nulla dallo stesso Federer che ha battuto soltanto sabato. “È un’emozione che non riesco a descrivere con le parole – ammette Zverev al termine della battaglia con Nole – ma mi preme fare i complimenti a Djokovic per il torneo e per la stagione che ha condotto al termine dimostrando di essere il migliore. È grazie ad esempi come lui che noi possiamo crescere e potenziare le nostre ambizioni giorno dopo giorno“.

I ringraziamenti del tedesco, ovviamente, vanno anche alla famiglia e allo staff, figure imprescindibili nel suo box e nella vita professionale e non solo di tutti i giorni: “Vorrei ringraziare tutta la mia famiglia e in particolare mio padre, che probabilmente smetterà di piangere l’anno prossimo (ride, ndr). Una nota speciale anche per Ivan Lendl, il suo apporto è stato fondamentale fin da quando è venuto in Germania a partire dal mese di agosto. Ho apprezzato tantissimo la sua dedizione e buona parte del merito è sua“.

L’incoronazione arriva anche per mano di Djokovic, che conferma i valori visti in campo: “Sono contento che sia stato Sascha a vincere questo torneo, abbiamo un ottimo rapporto e discutiamo parecchio del futuro e delle ambizioni che caratterizzano le nostre carriere. Nutro profondo rispetto e tanta ammirazione nei suoi confronti, merita quello che sta raccogliendo“.


Nessun Commento per “FINALS, ZVEREV: "EMOZIONE INDESCRIVIBILE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.