FISSETTE: “LE STATISTICHE SONO DIVENTATE CRUCIALI NEL TENNIS”

Il coach belga, tra i più stimati del circuito WTA, ha parlato dell’incremento dei dati e delle statistiche negli ultimi anni
domenica, 22 Dicembre 2019

Tennis. Una delle notizie più sorprendenti di questa off-season è stato l’annuncio della collaborazione tra Naomi Osaka e Wim Fissette. Nel corso di una lunga intervista rilasciata al portale Sporza, il coach belga ha parlato dell’incremento di dati e statistiche nel mondo del tennis.

“A differenza di altri sport, l’uso dei dati nel tennis è stato introdotto recentemente, ma è evidente che i giocatori che hanno iniziato a utilizzare i dati in maniera sistematica hanno avuto molto successo. Invece, i giocatori che non lavorano con le statistiche non riescono a raggiungere i risultati che vorrebbero.

Non se ne parla molto, ma i migliori tennisti del mondo hanno anche collaborato con società di analisi dati specializzate, in modo da poter servirsi di piani tattici perfetti e fatti su misura. 

I dati sono importanti nel tennis di oggi, ma la cosa più importante è ancora riuscire a controllare le proprie emozioni. I giocatori devono ancora essere in grado di pensare con freddezza e lucidità nei momenti chiave” – ha spiegato Fissette.

“Ho iniziato a chiamare ‘assistant coach’ il software di analisi dati. Mi aiuta in alcuni aspetti dell’allenamento, ma alla fine sono sempre io a suggerire al mio giocatore su cosa concentrarsi con maggiore attenzione. 

Ogni giocatore è differente, da allenatore devi tenerne conto; adattarsi al giocatore è fondamentale” – ha aggiunto.


Nessun Commento per “FISSETTE: "LE STATISTICHE SONO DIVENTATE CRUCIALI NEL TENNIS"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.