DISCO ROSSO PER LA PENNETTA

Brutte notizie da New Haven: Flavia non scende in campo contro la Wozniacki per un problema al piede. L'azzurra: "Spero di essere pronta per gli Us Open".
venerdì, 27 Agosto 2010

New Haven (Usa) – Rimpianto e paura. Sono le sensazioni che attualmente aleggiano  nella mente di Flavia Pennetta e dei suoi fans. La tennista brindisina, numero 21 del mondo, ha dato forfait nel match che ieri avrebbe dovuto vederla impegnata contro lo spauracchio Wozniacki, giocatrice che l’aveva sconfitta quattro volte su quattro. Per l’azzurra, dunque, non c’è stata alcuna possibilità di provare a sfatare il tabù Caroline, sua autentica bestia nera da un anno a questa parte. Andando oltre New Haven, è importante però ora cercare di capire quali siano le reali condizioni del piede di Flavia: gli Us Open sono alle porte e i tempi di recupero sono brevissimi.

Ritiro cautelativo. Dopo le prime indiscrezioni filtrate ieri sera in cui si parlava del ritiro di Flavia a causa di un non meglio specificato problema al piede, la stessa giocatrice ha tenuto a precisare in prima persona l’entità esatta dell’infortunio, al fine di evitare qualsiasi tipo di misunderstanding. Ecco le dichiarazioni testuali della Pennetta a proposito delle sue condizioni fisiche, precisando che il problema la affligge da qualche giorno: Non mi piace mai ritirarmi, ma il piede mi dà fastidio dalla scorsa settimana e so che non sarei stata in grado di terminare il match, perciò ho deciso di non giocare e non rischiare danni ulteriori. Mi faceva molto male il dito nel mio primo incontro e anche ieri era dolorante”. Quanto al recupero in vista degli imminenti Us Open, l’azzurra ha chiosato: “La buona notizia è che non c’è una frattura da stress. Ho solo una grossa infiammazione a un dito del piede destro. Con un po’ di riposo e molta fisioterapia nei prossimi giorni, spero di essere pronta per lo US Open”. Dichiarazioni non proprio rassicuranti, ecco, ma che celano un ottimismo moderato riguardo alla partecipazione di Flavia all’ultimo Slam stagionale. La presenza dell’azzurra in campo non dovrebbe essere in dubbio, sebbene le condizioni legate al piede siano ancora un’incognita.

Invasione russa. Intanto, a New Haven il main-draw del torneo si è allineato alle semifinali. E, come non accadeva da tempo, l’Armata russa è tornata a monopolizzare un tabellone Wta. Accanto alla sopracitata Wozniacki, ventenne di Odense, sono ancora in corsa infatti Dementieva, Kirilenko e Petrova. La Dementieva, numero 4 del seeding, ha sconfitto in tre set Marion Bartoli, testa di serie numero 6, col punteggio di 6-3 3-6 6-2. Elena affronterà in semifinale Caroline: gli scontri diretti premiano sin qui la russa (3-2). L’altra semifinale sarà il derby russo Petrova-Kirilenko. La prima è stata protagonista di una prova di forza impressionante, avendo spazzato via in appena 53 minuti la testa di serie numero 2 del torneo, Samantha Stosur, col punteggio di 6-2 6-1. Nadia, dopo aver subito il break in apertura, è stata ingiocabile negli altri sei turni di servizio, cedendo la miseria di tre punti, e strappando a sua volta cinque volte la battuta all’australiana. Agevole è stata anche la vittoria di Maria Kirilenko, brava a regolare con un periodico 6-3 la smarrita Dinara Safina, che subisce così una brutta battuta d’arresto sulla via di un faticoso recupero. Il bilancio degli scontri diretti tra Petrova e Kirilenko è in perfetta parità (3-3).


Nessun Commento per “DISCO ROSSO PER LA PENNETTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FLAVIA SORRIDE A META’ Flavia Pennetta è nei quarti a New Haven: sconfitta la Govortsova in due rapidi set. Adesso, però, c'è lo spauracchio Wozniacki
  • LA WOZNIACKI TENTA IL TRIS La danese, già vincitrice due volte a New Haven, rimonta la Dementieva ed approda in finale: l'ultimo scoglio è la Petrova, che si aggiudica il derby con la Kirilenko.
  • SCHIAVONE IN SEMIFINALE SENZA GIOCARE Nel WTA di New Haven Francesca Schiavone vola in semifinale senza disputare nemmeno un 15. Un infortunio al ginocchio costringe infatti Anabel Medina Garrigues a non scendere nemmeno in […]
  • CAROLINE TORNA A SORRIDERE Dopo un periodo di appannamento Caroline Wozniacki vince a New Haven il suo 18° titolo in carriera. Nulla da fare per la qualificata ceca Petra Cetkovska, che si arrende 6-4 6-1. A Dallas […]
  • IL REGNO DI CAROLINE La Wozniacki si aggiudica il torneo di New Haven per il terzo anno consecutivo: sconfitta la Petrova in tre set. Per la danese è il nono titolo in carriera.
  • WTA TOUR: WOZNIACKI PARTE BENE, DELUSIONE MERTENS L’ex numero 1 del mondo concede quattro game e approda al terzo turno del WTA di Charleston, dove sfiderà Buzarnescu

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.