FOGNINI: “AMO IL CALCIO, IL TENNIS È SOLO UN LAVORO”

Il veterano ligure ha confessato la sua passione per il calcio, mentre il tennis rappresenta più un lavoro che una passione
lunedì, 4 Maggio 2020

Tennis. Nella seconda fase della sua carriera, Fabio Fognini si è tolto lo sfizio di vincere il suo primo Masters 1000 facendo il suo ingresso in Top 10 prima del suo connazionale Matteo Berrettini. Il veterano ligure si è concesso a ‘Behind the Racquet’, dove ha raccontato alcuni retroscena molto interessanti.

“Per me il periodo peggiore è quello tra dicembre e gennaio quando sono vicino a ricominciare a viaggiare”, ha scritto Fabio. “Dopo una pausa lunga, le uscite con gli amici, le cene fuori, devo tornare a viaggiare. 

Mi ammalo sempre quando sto per ripartire. Qualche linea di febbre o un po’ di raffreddore. Mi dico che passerà. È la stessa cosa da dieci anni. 

Succede perché dopo aver avuto l’occasione di stare a casa, con la mia famiglia e i miei amici, mi sento come se facessi parte di un’altra vita” – ha raccontato.

“La mia prima passione è stata il calcio. Spesso preferivo giocare a calcio che a tennis. Ma dirlo è difficile dato che il tennis mi ha permesso di fare questa vita”, ha rivelato Fabio. 

“È difficile perché il tennis è un lavoro, non uno sport. Il calcio è il mio sport preferito e lo guardo ogni volta che posso. Quando ero giovane ho deciso che il tennis era però lo sport giusto per me. Mi dava molta più responsabilità. Se perdo è colpa mia e se vinco è merito mio”. 


Nessun Commento per “FOGNINI: "AMO IL CALCIO, IL TENNIS È SOLO UN LAVORO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.