FOGNINI FORZA 12, SEPPI AVANTI PER RITIRO

TENNIS - Non conosce soste il talento ligure che surclassa anche la testa di serie numero 6 Martin Klizan in due veloci set. Dodicesima vittoria di fila e terza semifinale conquistata in altrettante settimane. Andreas Seppi vince il secondo match consecutivo per ritiro, lo sfortunato di oggi è Horacio Zeballos. Monfils si complica la vita, ma alla fine passa su Montanes. Ultimo semifinalista è Robredo che ha asfaltato Bedene
venerdì, 26 Luglio 2013

Tennis. Umago (Croazia). È un momento d’oro, non c’è che dire, e Fabio Fognini ha tutte le intenzioni di sfruttarlo fino all’ultima goccia. Perché sono fuori di dubbio i miglioramenti del tennista sul lato tecnico (vedi dritto, servizio e tenuta mentale), ma è allo stesso modo vero che al ragazzo in queste settimane riesce davvero tutto. Le gambe girano a mille, lo dimostrano i prodigiosi recuperi di oggi contro il povero Martin Klizan che ha provato di tutto per mettere in crisi il talento di Arma di Taggia, palle corte, serve and volley, accelerazioni con il potente mancino, purtroppo senza incamerare risultati di rilievo. Al contrario lo slovacco è sembrato oggi appannato, non al massimo della forma fisica. Tanto è vero che per lo più è stato costretto ad inseguire l’azzurro, non solo nel punteggio, per quasi tutto il match. Incontro che era iniziato, come anche quello contro De Bakker, con il mancino portatosi avanti di un break nel quarto gioco a causa di un non entusiasmante turno di servizio di Fognini. Quest’ultimo però non ha per niente accusato il colpo e nel gioco successivo ha breakkato a zero l’avversario colpevole di aver sbagliato qualche rovescio di troppo. L’azzurro non si è fermato qui e, dopo aver tenuto faticosamente il servizio, ha trovato un nuovo break nel settimo game che gli ha garantito l’allungo ed una nuova prodigiosa rimonta da 1-3 a 5-3. Con gran sangue freddo il nuovo numero 19 del mondo ha poi chiuso il set. Klizan, dolorante al braccio sinistro e un po’ sulle gambe,  ha ceduto di nuovo il servizio in apertura di secondo parziale. Ancora troppi i gratuiti dello slovacco che indulge ad un gioco molto rischioso. Purtroppo per lui la ricerca della profondità nei colpi spesso e volentieri sfocia nell’errore, mentre dall’altra parte della rete opera un Fognini granitico e perfetto nella fase difensiva. Il secondo passaggio a vuoto del ligure occorre nel quarto gioco quando cede alla pressione dell’avversario e concede un controbreak. Come nel primo set però al servizio perso segue un portentoso turno di risposta che porta un nuovo break vinto a zero. Di fatto la partita finisce qui, perché Klizan visibilmente demotivato, si fa breakkare di nuovo nel settimo gioco e Fognini con freddezza chiude la partita assicurandosi la terza semi in altrettante settimane. Dopo Stoccarda e Amburgo ecco che il sanremese entra di prepotenza nel gruppo dei migliori quattro di Umago vincendo il secondo scontro diretto con il mancino slovacco.

Anche Andreas Seppi ha staccato il suo pass per le semifinali della kermesse croata. Sebbene il compito dell’altoatesino sia stato di gran lunga meno ostico. Per la seconda volta questa settimana infatti il numero 2 italiano ha usufruito del ritiro del suo avversario. Dopo Haider-Maurer è stato infatti Horacio Zeballos a gettare la spugna nel finale di primo set. E dire che il terzo confronto diretto con il sudamericano si era rivelato inizialmente un vero rompicapo per il bolzanino, a differenza di quello contro l’austriaco. Zeballos infatti ha iniziato l’incontro con buona lena tenendo i turni di servizio molto più facilmente del dirimpettaio. Quest’ultimo dopo aver sprecato tre palle break nell’ottavo gioco si è visto superare dall’argentino proprio nel gioco seguente. Andato a servire per il primo set Zeballos si è però fatto riacciuffare in extremis dall’azzurro dopo un game interminabile. Subito dopo, sul 6-5 Seppi, è arrivato il ritiro che ha spianato la strada all’altoatesino secondo italiano ad approdare in semifinale ad Umago quest’anno.

Sarà Gael Monfils l’avversario del nostro Fognini nella semifinale di domani. Il francese era oggi di scena contro Albert Montanes. Sesto confronto diretto tra i due, l’iberico è in netto vantaggio con ben quattro trionfi. Match complicato che ha visto lo spagnolo sin da subito in grosse difficoltà a livello fisico. Monfils infatti incamera il primo set in maniera abbastanza agevole, ma poi si complica oltremodo la vita perdendo in maniera rocambolesca il secondo parziale dopo essere stato in vantaggio di un break e rimettendo di fatto in corsa l’avversario che ha davvero fatto poco per conquistare questo clamoroso pareggio. Nel set decisivo il francese ci ricasca: va due volte in vantaggio di un break, ma si fa sempre riprendere fino al break decisivo conseguito nell’undicesimo gioco. Dopo due ore e sedici il transalpino chiude un incontro che poteva durare molto meno se non si fosse concesso diversi momenti di assenza nei punti importanti.

Ultimo a qualificarsi per le semi di Umago è stato Tommy Robredo. Il numero 5 del seeding a superato brillantemente e con relativa facilità Aljaz Bedene, giustiziere di Dolgopolov. L’iberico dovrà vedersela ora proprio con Seppi nel settimo confronto diretto con il bolzanino.

Vegeta Croatia Open Umag – Quarti di finale

Fabio Fognini [3] d Martin Klizan [6] 6-4 6-2

Andreas Seppi [2] d Horacio Zeballos 6-5 Ret.

Gael Monfils d Albert Montanes 6-2 5-7 7-5

Tommy Robredo [5] d Aljaz Bedene 6-1 6-4


Nessun Commento per “FOGNINI FORZA 12, SEPPI AVANTI PER RITIRO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ATP UMAG: SEPPI OUT, BENE FOGNINI, PER LUI DOMANI C’E’ CORIC Secondo turno al Croatia Open Umag per il torneo Atp 250 di Umag. In campo Andreas Seppi e Fabio Fognini come rappresentanti dell'Italia tennistica
  • FOGNINI E SEPPI DA APPLAUSI, DOPPIA FINALE Il ligure, rispetta il pronostico e batte facilmente Daniel Gimeno Traver nella semifinale del torneo di San Pietroburgo. Ora Klizan. A Metz Seppi recupera un set a Monfils e trova la […]
  • FEDERER SALUTA GSTAAD, SEPPI FACILE TENNIS - Colpaccio di Daniel Brands che spodesta la testa di serie numero uno della kermesse svizzera. Ancora problemi alla schiena per il fuoriclasse elvetico che però spreca troppe palle […]
  • RANKING ATP, FERRER SCAVALCA NADAL TENNIS - La prima finale Slam ottenuta in carriera consente a David Ferrer di superare Rafael Nadal - fresco vincitore a Parigi - al quarto posto della Classifica Atp. Haas a un passo […]
  • A HOUSTON LORENZI SI INFRANGE SU ALMAGRO TENNIS - Il senese esce di scena a testa alta, in virtù del doppio 6-4 subito dall'iberico favorito numero uno del torneo. A Casablanca, vince ancora Wawrinka su Garcia Lopez, ed in […]
  • UMAGO, L’ITALIA SORRIDE A METÀ TENNIS - Fognini batte Monfils e conquista la finale a Umago. Partita schizofrenica, caratterizzata da continui cambi di fronte, nella quale il ligure ha dovuto annullare 3 match point […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.