FOGNINI E SEPPI DA APPLAUSI, DOPPIA FINALE

Il ligure, rispetta il pronostico e batte facilmente Daniel Gimeno Traver nella semifinale del torneo di San Pietroburgo. Ora Klizan. A Metz Seppi recupera un set a Monfils e trova la quinta finale della sua carriera, in cui sfiderà Tsonga
sabato, 22 Settembre 2012

Era dal 1980 che il tennis italiano non aveva due finalisti in due tornei Atp nella stessa settimana. Dopo 32 anni di attesa, domani finalmente l’evento si ripeterà. Per la quinta e sesta volta in questo 2012, un tennista italiano si giocherà la possibilità di vincere un titolo Atp (bilancio: 1v e 3 s). Fabio Fognini ha infatti staccato il pass per la finale del torneo ATP 250 di San Pietroburgo (Indoor Hard $ 410,850), superando in semifinale, come da pronostico, lo spagnolo Daniel Gimeno Traver, numero 93 del mondo, con il punteggio di 6-3 6-4 maturato in un’ora e 19 minuti di gioco. A Metz (Indoor Hard, $ 398,250), Andreas Seppi ha fatto lo stesso , prevalendo in rimonta (3-6 6-1 6-4) nella semifinale che lo vedeva opposto a Gael Monfils.

In finale senza soffrire. Anche oggi, come nel resto del torneo, Fabio Fognini ha decisamente convinto, non tanto per la vittoria, abbastanza prevedibile, ma piuttosto per la sicurezza con la quale ha portato a casa il match, senza soffrire e soprattutto senza incappare in una delle sue proverbiali pause, che talvolta gli complicano le cose anche in partite sulla carta prive di insidie. I problemi oggi per Fognini, si concentravano tutti in avvio di gara, unico momento nel quale Gimeno-Traver si portava avanti nel punteggio, centrando il break nel gioco d’apertura, su un Fognini ancora freddo. Superato il primo momento di difficoltà Fabio iniziava a spingere con grande decisione e dopo aver recuperato immediatamente lo svantaggio di un turno di battuta, con un parziale di quattro giochi consecutivi, metteva la suo impronta sul primo set, chiuso senza affanni al nono gioco. Nel secondo parziale, Fognini non riusciva a mettere immediatamente la parola fine all’incontro e, nonostante una marcata superiorità nel gioco, il punteggio continuava a seguire pedissequamente l’ordine dei servizi. Sul 3-3, finalmente l’italiano toglieva il servizio a Gimeno Traver, confermando con fatica il vantaggio nel successivo ottavo gioco, il più lungo e combattuto dell’incontro, nonché punto di svolta della semifinale. Vinto quel game infatti, Fognini chiudeva i conti con un autoritario decimo gioco, che metteva il punto esclamativo sulla sesta vittoria del ligure in sette sfide con il giocatore spagnolo.

Quella di domani sarà la seconda finale della carriera in un torneo Atp per Fabio Fognini, dopo quella persa sempre quest’anno, a Bucarest contro Gilles Simon. Il suo avversario sarà Martin Klizan, che ha superato in semifinale Mikhail Youznhy per 6-7(11) 6-4 7-6(3) in ben 3 ore e 48 minuti di gioco.

Capolavoro Seppi. La vera impresa di giornata, l’ha compiuta però Andreas Seppi, che dopo Florian Mayer, ha fatto fuori un altro ottimo giocatore come Gael Monfils, recuperando lo svantaggio di un set e prevalendo al terzo per 3-6 6-1 6-4. Avvio di gara complicato per Seppi, che come al solito necessitava di alcuni game di rodaggio per entrare completamente in partita. Nonostante qualche titubanza di troppo, ed un Monfils decisamente aggressivo, l’italiano riusciva a restare in scia, annullando due palle break. La pressione del giocatore francese però si faceva sempre più importante e nel sesto gioco fruttava il break che decideva un primo set, nel corso del quale Monfils lasciava per strada appena cinque punti sul proprio servizio. Nel secondo set il copione della gara cambiava decisamente, con Seppi a prendere in mano le redini degli scambi ed il francese in evidente difficoltà. In apertura l’italiano aveva subito l’occasione di avvantaggiarsi di un break, ma Monfils trovava un bel servizio vincente. Lo strappo era però soltanto rinviato al successivo turno di battuta del francese, con Seppi sempre più aggressivo in risposta. Sulle ali dell’entusiasmo, Seppi aumentava la spinta, mentre il francese gettava sostanzialmente la spugna e cedeva ancora il suo servizio, permettendo al nostro di chiudere il parziale rapidamente.

Chi a questo punto si aspettava la reazione di Monfils rimaneva decisamente deluso, visto che il francese, dopo quattro game di sostanziale equilibrio, calava ulteriormente nel suo rendimento e regalava di fatto un prezioso break a Seppi, con due doppi falli ed un diritto sparacchiato fuori in malo modo. L’italiano da parte sua ringraziava sentitamente e capitalizzava il vantaggio, non prima di aver salvato con fortuna (nastro azzurro sulla prima) e bravura, ben tre palle del contro break. Nella quinta finale della sua carriera (2v e 2s), Andreas Seppi affronterà Jo Wilfried Tsonga, che ha battuto Nickolay Davydenko per 6-0 3-6 6-4 in semifinale.

 


Nessun Commento per “FOGNINI E SEPPI DA APPLAUSI, DOPPIA FINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FOGNINI FORZA 12, SEPPI AVANTI PER RITIRO TENNIS - Non conosce soste il talento ligure che surclassa anche la testa di serie numero 6 Martin Klizan in due veloci set. Dodicesima vittoria di fila e terza semifinale conquistata in […]
  • SEPPI E FOGNINI IN SEMIFINALE A Metz ottima prestazione di Andreas, che batte Florian Mayer (numero 25 del mondo) per 7-5 6-2, in appena un'ora di gioco. A San Pietroburgo, invece, Fabio si conferma in buona forma […]
  • ANDREAS SEPPI SI RITIRA, FLAVIO CIPOLLA KO L’altoatesino abbandona il torneo di Zagabria prima di scendere in campo a causa della febbre, che già ieri lo aveva costretto a rinunciare al doppio. Perde invece Cipolla contro il ceco […]
  • NUOVA REMUNTADA PER SEPPI E FOGNINI, FUORI LORENZI TENNIS - Il tabellone britannico vede ben due azzurri trai migliori otto. Seppi e Fognini si impongono in rimonta su Harrison e Klizan assicurandosi i quarti di finale. In Olanda finisce […]
  • WIMBLEDON, ANNUNCIATE LE TESTE DI SERIE TENNIS – Sono stati annunciati i nomi dei giocatori che guideranno i tabelloni dell’edizione 2013 dei Championships. Confermate le indiscrezioni della vigilia: Nadal sarà numero 5. Balzo […]
  • TRE ITALIANI AI QUARTI DI FINALE A San Pietroburgo belle vittorie per Fabio Fognini (su Stakhovski) e Flavio Cipolla (su Zemlja), mentra a Metz Andreas Seppi regola senza problemi il qualificato Millot. Eliminati Simone […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.