FOGNINI: “PER NOI È STATA UNA DOCCIA FREDDA, SALUTE AL PRIMO POSTO”

La cancellazione del torneo di Indian Wells ha scatenato diverse reazioni, tra cui quella di Fognini. Il ligure mette la salute al primo posto
martedì, 10 Marzo 2020

Tennis. L’epidemia di Coronavirus ha obbligato gli organizzatori del torneo di Indian Wells a cancellare uno degli appuntamenti più amati del calendario. Quando ha ricevuto la notizia, Fabio Fognini era in aeroporto a Barcellona pronto per la partenza.

Per noi è stata una doccia fredda, ma dobbiamo pensare alla collettività rispettando le regole – ha dichiarato in una breve intervista a La Stampa -, voglio pensare al bene dei miei bambini e di mia moglie.

Io e la mia famiglia, che viene prima di tutto, viviamo a Barcellona dove la situazione è più tranquilla.Ma il Covid19 è un problema mondiale e non soltanto italiano“.

Dobbiamo essere pronti ad accettare ogni decisione – ha aggiunto in merito agli sviluppi dell’immediato futuro -, Miami, Montecarlo, Madrid, Roma e gli Slam europei sono tutti importanti, ma la gestione dell’emergenza è da mettere al primo posto.

Continuerò ad allenarmi e tornerò in campo non appena ci sarà la possibilità, la stagione è ancora lunga e la voglia di far bene è tanta. Ma prima risolviamo questa emergenza“. 

Anche Roberto Marcora si è espresso sulla difficile situazione: “Nessuno di noi qui si aspettava la cancellazione del torneo – ha raccontato – ed è stata per tutti una grande sorpresa. 

In questi giorni al Tennis Garden sembrava di trovarsi in una bolla dorata: nessuno, tranne noi giocatori italiani, ha affrontato l’argomento coronavirus. Cosa fare ora? Io sono residente a Milano, quindi l’unica certezza è che non tornerò a casa, soprattutto in un momento come questo“.


Nessun Commento per “FOGNINI: "PER NOI È STATA UNA DOCCIA FREDDA, SALUTE AL PRIMO POSTO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.