GAEL MONFILS RENDE OMAGGIO A MATTEO BERRETTINI

Il veterano francese ha reso omaggio a Matteo Berrettini dopo la battaglia andata in scena a Melbourne
mercoledì, 26 Gennaio 2022

Tennis. Gael Monfils le ha provate tutte sulla Rod Laver Arena, ma alla fine si è dovuto inchinare a Matteo Berrettini nei quarti degli Australian Open.

Il francese ha rimontato due set di svantaggio, ma la lucidità dell’azzurro ha fatto la differenza nel parziale decisivo.

“Ci credo sempre. Il problema è che qualche volta le aspettative intorno a me sono esagerate.

Ogni tanto ci si dimentica che giocavo contro un top 10 che è più giovane di me ed è più esperto a questi livelli, perché mi ha già battuto in una situazione simile e ha già fatto una finale Slam a differenza mia.

Lui ha giocato bene, ha gestito bene la situazione, ha fatto una grande partita. Però penso di essere anche io un buon giocatore.

Magari non migliore di lui, ma un buon giocatore. Ha avuto bisogno di sudare per battermi” – ha raccontato Monfils al termine del match.

Gael vuole togliersi altre soddisfazioni prima del ritiro: “Sto lavorando duro. Penso che sto giocando bene. Sono stato fortunato a vincere un 250, ma vorrei qualcosa di più.

Giocare bene nei 1000, andare in una semifinale in uno Slam. Siamo solo all’inizio della stagione, vado a casa con energia positiva.

Intendo dire che nei momenti decisivi bisogna avere la capacità di fare la scelta giusta.

Penso che in tutta la mia carriera nei momenti davvero decisivi questa capacità non l’ho mai avuta ed è per questo che non ho fatto grandi cose negli Slam. Lo accetto e continuo a credere che prima di ritirarmi io possa riuscirci”.

Il transalpino si è complimentato con Berrettini: “Serve alla grande, ha un grande diritto. E nei momenti importanti è parecchio solido. Ha un rovescio lungo linea che certe volte usa bene.

Ma soprattutto, nei momenti importanti gioca molto bene e punta sul suo piano A che funziona sempre”.


Nessun Commento per “GAEL MONFILS RENDE OMAGGIO A MATTEO BERRETTINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.