GARBINE MUGURUZA FA I PIANI PER GLI STATES: “SONO IMPAZIENTE DI TORNARE IN CAMPO”

La vincitrice di Wimbledon è già pronta per la lunga estate sui campi a stelle e strisce: “Giocherò tre tornei prima degli Us Open, iniziando settimana prossima a Stanford per poi giocare a Toronto e Cincinnati”.
venerdì, 28 Luglio 2017

Tennis – Dopo la sbornia di Wimbledon, per i tennisti è venuto il tempo del riposo, soprattutto per chi il terzo major della stagione lo ha vinto. È questo il caso di Garbiñe Muguruza. La tennista spagnola classe 1993, dopo la vittoria ottenuta sui campi dell’All England Club ha preso qualche giorno di riposo per organizzare al meglio la lunga trasferta americana che condurrà il circus del tennis mondiale agli Us Open, ultimo Slam del 2017.

La spagnola, dopo aver raccolto l’eredità della sua ex allenatrice Conchita Martinez, diventando campionessa di Wimbledon, ex pupilla di Conchita Martinez, di cui ha raccolto l’eredità diventando campionessa di Wimbledon, ha annunciato sul suo blog che tornerà in campo la prossima settimana prendendo parte al torneo di Stanford: “Intanto – dice – sto pensando a ritrovare la mentalità positiva e la voglia di combattere”. Dopo la vittoria di Wimbledon la festa per lei non è durata tanto. Anzi, l’iberica ha subito deciso di tornare agli allenamenti per fare bene anche durante la restante parte della stagione: “La settimana scorsa ho avuto tempo per godermi il successo e trascorrere un po’ di tempo con la mia famiglia. Ma tutto questo appartiene al passato e c’è ancora mezza stagione da giocare. Non ho voluto cambiare la mia programmazione nonostante abbia vinto Wimbledon”.

E, come detto, inizierà la trasferta negli States giocando il torneo di Stanford per poi spostarsi a Toronto e a Cincinnati, tappe obbligatorie in prospettiva Us Open: “Proseguo con il mio piano di giocare tre tornei prima degli Us Open”, ha dichiarato la vincitrice del Roland Garros 2016. “Non ho mai smesso di allenarmi, alternando sessioni di campo e preparazione fisica”. L’intenzione è sicuramente quella di far bene dall’altro lato dell’Atlantico. Garbiñe Muguruza non ha mai vinto un torneo in Nord America al di la della vittoria ottenuta proprio a Stanford nel 2014, ma nel torneo di doppio. E il suo bilancio agli Us Open, 2° turno nel 2015 e 2016, non è molto dignitoso per una tennista in grado di vincere due major in carriera: “Ho tanta voglia ed entusiasmo. Nelle ultime due stagioni non è andata bene, ma ora so che con la giusta mentalità tutto è possibile in un meraviglioso sport come il tennis”.

Foto: Garbiñe Muguruza (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “GARBINE MUGURUZA FA I PIANI PER GLI STATES: “SONO IMPAZIENTE DI TORNARE IN CAMPO””


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.