GASQUET: “CI SONO TROPPI TORNEI IN BREVE TEMPO”

Il veterano francese ritiene che la presenza di numerosi tornei in breve tempo possa rappresentare un pericolo per i giocatori
giovedì, 25 Giugno 2020

Tennis. Se non dovessero esserci ulteriori sconvolgimenti, il circuito ATP ricomincerà a metà agosto con il torneo di Washington. In una recente intervista a Julien Lesage di Le Parisien, Richard Gasquet ha espresso i suoi propositi in vista della ripresa della stagione.

“Quando smetti di giocare per due mesi, devi fare ancora più attenzione alla ripresa. Sono stato infortunato all’inizio della stagione, questa pausa mi ha permesso di riposare ma alla fine la pausa stava diventando troppo lunga.

Il torneo di Mouratoglou è perfetto per ritrovare le sensazioni, nessun allenamento può sostituire una partita. Ho ancora un po’ di tempo prima che riprenda la stagione.

Così tanti eventi in breve tempo, è grottesco. Ma tutti vogliono salvare il proprio torneo. Questo è normale perché è vitale economicamente.

Ma i giocatori dovranno fare delle scelte, ancora di più i migliori che giocano molte più partite” – ha dichiarato il veterano francese.

Numerosi giocatori potrebbe optare per uno solo tra gli US Open e il Roland Garros. “Non lo so ancora, è tra due mesi,tutto è possibile. Sono fortunato a poter scegliere.

Successivamente vedremo anche come si svilupperà la situazione dal punto di vista sanitario. Se non ci sono problemi, andrò a New York. Ma se il torneo si svolgesse domani, non ci andrei (stesse parole pronunciate da Nadal, ndr). Ci sono ancora troppe incognite.

Sono uno dei giocatori privilegiati. Ci sono molte domande e poche risposte. Ci viene detto che resteremo in un hotel senza uscire, ma cosa succede se un giocatore risulta positivo? Se ad esempio sono cinque, fermiamo il torneo?” – ha concluso Gasquet.


Nessun Commento per “GASQUET: "CI SONO TROPPI TORNEI IN BREVE TEMPO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.