IPTL FA DANNI, INFORTUNI PER GASQUET E RAONIC

Richard Gasquet e Milos Raonic ancora alle prese con problemi fisici. Il francese si è fermato a scopo precauzionale, il gigante canadese lamenta problemi alla schiena.
sabato, 12 Dicembre 2015

TENNIS – Sembravano fossero finiti i guai fisici per Richard Gasquet che, dopo lo stop forzato nella parte centrale della stagione, ha poi inanellato successi su successi arrivando a vincere il torneo di Estoril, giocare la semifinale a Wimbledon contro Djokovic e conquistarsi la nona piazza nel ranking mondiale. Ma il dolore alla schiena si sa, è una brutta gatta da pelare e così, mentre il sontuoso rovescio di Beziers giocava la IPTL, ha sentito ancora una volta male e, adesso, la paura di un nuovo stop potrebbe essere l’incubo maggiore per il numero uno di Francia.

Gasquet subito dopo aver deciso di non continuare il torneo ha abbandonato immediatamente Delhi per recarsi dal suo medico, Francois Teissedre, e sperare in una diagnosi non troppo nefasta visto che lo start ufficiale della stagione è lì ad un passo dal cominciare. Il francese giocherà, attendendo sempre gli sviluppi clinici del caso, il torneo di Doha dal 4 al 9 gennaio, dopidchè il trasferimento a Kooyong prima del grande appuntamento agli Australian Open, Slam cui non è mai riuscito ad andare oltre il quarto turno.

Non sembra passarsela meglio il gigante di Podgorica, Milos Raonic.

Il canadese, infatti, dopo aver trascorso questo 2015 più in infermeria che in campo è tornato a fermarsi proprio poche ore dopo l’annuncio della sua separazione con Ljubicic passato alla corte di Federer. Il problema, stavolta, riguarda la schiena e dalle prime indicazioni sembrerebbe che il fastidio non sia poi roba da poco.

“Ho da subito capito che c’era qualcosa che non andasse. Ho provato a giocare sperando che il dolore passasse ma, memore anche dei miei ultimi stop ho saggiamente deciso di fermarmi e capire cosa fosse questo fastidio. Spero davvero che non intacchi la mia preparazione in vista dei primi appuntamento che dovrò sostenere a gennaio, dopo un anno più che sfortunato non ho tanta voglia di stare fermo ai box per troppo tempo”, il commento a caldo del giovane atleta allenato da Riccardo Piatti.

Raonic, che quest’anno è stato costretto a fermarsi più e più volte a causa di un problema al piede, avrebbe dovuto tornare ufficialmente ad Abu Dhabi e dare finalmente una svolta ai suoi ultimi 16 mesi vissuti davvero sull’orlo di una crisi di nervi per chi, solo un anno e mezzo fa, aveva stupito tutti giocando un tennis più che sorprendente.

Dopo essere arrivato al numero 4 del mondo, ha perso la possibilità, quest’anno, di giocare il Roland Garros e disputare in ottima forma sia Wimbledon che gli US Open.

 


Nessun Commento per “IPTL FA DANNI, INFORTUNI PER GASQUET E RAONIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.