GAUDENZI: “LA SECONDA METÀ DEL 2021 SARÀ MIGLIORE”

Il Chairman dell’ATP ritiene che – nella seconda metà del 2021 – inizieranno a vedersi i primi miglioramenti
martedì, 16 Marzo 2021

Tennis. Non si può certo affermare che Andrea Gaudenzi sia stato fortunato nel primo anno del suo mandato da Chairman dell’ATP.

L’ex tennista italiano ha rilasciato una lunghissima intervista al sito ufficiale del circuito, facendo intendere di nutrire un moderato ottimismo per la seconda metà di questa stagione.

“Siamo cautamente ottimisti sul fatto che la seconda metà di quest’anno sarà positiva, con il ritorno dei tifosi che mancano davvero tanto sugli spalti.

Molto di questo dipende dalla velocità e dall’efficacia del vaccino in circolazione nei Paesi in cui giochiamo, fattore che sta andando ad un ritmo diverso in ogni parte del mondo.

Dal punto di vista finanziario le cose non credo che cambieranno durante il 2021, soprattutto per gli eventi che affrontano un potenziale secondo anno di cancellazione o ricavi dimezzati.

Naturalmente, tutti volevamo che il ritorno alla normalità arrivasse prima – ora spero possa succedere nel 2022” – ha spiegato Gaudenzi.

La collaborazione tra le varie sigle è fondamentale in un momento come questo. “A mio parere, la collaborazione e la resilienza nel tennis sono le maggiori fonti di ottimismo.

L’anno scorso abbiamo dimostrato quanto ancora possiamo ottenere lavorando insieme, evidenziando lo splendido spirito di tutti coloro che hanno lottato nonostante questi tempi difficili.

Credo che supereremo anche questa tempesta e sono ottimista sul futuro. La pandemia ci impone di apportare alcune modifiche delineate nel nostro piano strategico, ma ci saranno grandi opportunità in futuro se saremo in grado di intensificare ulteriormente il nostro lavoro e fare le cose giuste per il nostro sport.

I molteplici sforzi di riduzione dei costi hanno prodotto un taglio totale delle spese operative e di marketing di circa 9,5 milioni di dollari.

I nostri risparmi già esistenti, inoltre, ci hanno comunque permesso di finanziare i costi operativi dell’ATP, compresi i servizi ai giocatori ed ai tornei, e ci hanno permesso di ricavare circa 20 milioni di dollari in supporto ai giocatori ed ai tornei ATP nel 2020.

Di conseguenza, l’ATP è riuscita a mantenere una solida posizione finanziaria; tuttavia dobbiamo continuare a essere prudenti nella gestione finanziaria nei prossimi mesi” – ha aggiunto.


Nessun Commento per “GAUDENZI: "LA SECONDA METÀ DEL 2021 SARÀ MIGLIORE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.