GAUDENZI: “SI GIOCHERA’ IN EUROPA FINO ALLE FINALS DI LONDRA”

Il presidente dell'Atp ha fatto il punto della situazione in queste ore in cui si parla anche della possibile cancellazione di Madrid
lunedì, 3 Agosto 2020

TENNIS – “Cercheremo di definire il migliore calendario possibile da qui a fine stagione, inserendo dei tornei in indoor in Europa che dovranno portarci fino alle Finals di Londra”. Con queste parole il presidente dell’Atp Andrea Gaudenzi, nell’intervista rilasciata oggi pomeriggio a Super Tennis pochi minuti prima del match inaugurale del tabellone principale del Wta di Palermo, ha fatto il punto della situazione sulla ripresa del tennis mondiale.

“I giocatori – ha spiegato Gaudenzi – dovranno affrontare un volo intercontinentale in meno e la speranza è che tutto possa andare per il meglio. Per ora dopo il Masters 1000 di Cincinnati e gli Us Open, entrambi in programma a New York, abbiamo confermato Madrid, Roma e il Roland Garros. Dopodiché cercheremo di coprire il ‘buco’ lasciato dai tornei asiatici con altri appuntamenti importanti in Europa”. In queste ore però la situazione in Spagna sembra tutt’altro che tranquilla e trapela già qualche voce sinistra su una possibile cancellazione del Masters 1000 madrileno. “Vedremo quali saranno gli sviluppi dei prossimi giorni – ha dichiarato il numero uno dell’Atp – sperando che l’evoluzione dei contagi possa essere tale da permettere lo svolgimento del torneo. Di certo in questi giorni discuteremo con gli organizzatori di Madrid e il board dell’Atp per capire quale sarà la cosa migliore da fare. Possiamo solo seguire le indicazioni dei governi cercando di programmare i tornei nella maniera più efficiente possibile, con l’obiettivo di ricevere anche l’esenzione della quarantena per i giocatori che tornano dagli USA, in modo che possano giocare la stagione europea”. Non poteva mancare infine un ringraziamento all’Italia per quanto ha saputo fare in questa fase di ripresa del tennis mondiale. “Siamo molto grati a tutti – ha detto Gaudenzi – anche perché fare un torneo quest’anno in Italia è complesso dal punto organizzativo e finanziario. Ringraziamo la Federazione e chi organizza i Challenger, l’Italia sta dando indubbiamente un grande contributo. Penso che i giocatori stiano aspettando con ansia gli Internazionali BNL d’Italia. Il Foro Italico è tra i posti più belli del mondo, poi Roma a settembre è splendida”.

(Nella foto Andrea Gaudenzi – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “GAUDENZI: "SI GIOCHERA' IN EUROPA FINO ALLE FINALS DI LONDRA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.