GAUFF: “È STATO BELLO VINCERE LA MIA PRIMA PARTITA INDOOR”

La giovanissima stella del tennis americano si è aggiudicata il suo primo match indoor grazie ad un evento fortuito
mercoledì, 9 Ottobre 2019

Tennis. La giornata di ieri è stata una girandola di emozioni per la giovanissima Cori Gauff, che dopo essere stata eliminata nelle qualificazioni del WTA di Linz, ha saputo del suo ripescaggio appena 15 minuti prima dell’inizio del match (poi vinto contro Stefanie Voegele).

È stato molto sorprendente perché oggi avrei dovuto avere degli impegni con la stampa“, ha spiegato durante la conferenza stampa. “Mi sono allenata e sono tornata in albergo, ho ricevuto una telefonata e 40 minuti dopo era di nuovo in campo.”

“Non sapevo molto della mia avversaria; ho scoperto un po’ come gioca con il passaparola, ma la maggior parte del tempo ho dovuto improvvisare! Questa è la mia prima vittoria WTA indoor. Vivo in Florida, quindi non abbiamo la possibilità di giocare indoor così tanto, ma mi diverto.

Penso che funzioni bene con il mio servizio e il mio gioco; non lo devo cambiare molto a parte essere più aggressiva. Sono solo contenta di aver avuto un’altra opportunità di giocare” – ha aggiunto.

La stellina americana ha infine concluso: “Essere a Linz finora è stata una grande esperienza. Avevo quasi dimenticato come fosse giocare di fronte a poca gente, anche se tutte le mie partite sono state piuttosto affollate.

Tuttavia, è molto diverso dal giocare sull’Arthur Ashe! Ci sono meno distrazioni, e posso davvero sentire l’arbitro che chiama la palla dentro o fuori su questi campi.”


Nessun Commento per “GAUFF: "È STATO BELLO VINCERE LA MIA PRIMA PARTITA INDOOR"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.