GIOVANNI MALAGÒ NUOVO PRESIDENTE DEL CONI

Il Presidente del Circolo Canottieri Aniene di Roma, ha sbaragliato i pronostici della vigilia ed ha superato la concorrenza del Segretario Generale Raffaele Pagnozzi per 40 voti a 35. "Per me questa è la più importante carica del Paese". Delusi Petrucci e Binaghi, soddisfatte Idem e Sensini
martedì, 19 Febbraio 2013

Roma. Grande sorpresa alle elezioni del nuovo presidente del Coni, successore di Gianni Petrucci. Ad imporsi, contrariamente ai pronostici della vigilia, è stato Giovanni Malagò. Il Presidente del circolo Canottieri Aniene di Roma ha avuto la meglio sul favoritissimo Raffaele Pagnozzi, per 40 voti a 35, con una scheda nulla.

Come detto, le previsioni della vigilia, rese note da La Repubblica e Gazzetta dello Sport, davano tutte per sicuro vincitore Pagnozzi, in nome della continuità con la presidenza targata Gianni Petrucci che durava dal 1999. Pagnozzi era infatti segretario generale del Coni addirittura dal 1993 e quindi la sua elezione a Presidente sembrava il naturale “premio” per così tanti anni di onorato servizio.

Lo stesso Gianni Petrucci, che aveva pubblicamente sostenuto la candidatura dell’ex segretario, si è detto molto amareggiato per il risultato dell’elezione: “Pagnozzi era il migliore e considero questo risultato una sconfitta per me, devo ammetterlo. Esco sconfitto anche se non ero io ad essere candidato.”  

Decisamente amareggiato anche il Presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi, che ha addirittura parlato di “imboscata”, in riferimento ad alcuni elettori che si sarebbero nascosti fino all’ultimo minuto prima del voto. “Pagnozzi è il miglior dirigente sportivo italiano” ha dichiarato Binaghi. “Noi del tennis conosciamo molto bene Malagò come dirigente e non vorremmo ripetere la stessa esperienza. Non è un caso che le Federazione dei suoi due sport di riferimento, nuoto e calcio, si siano schierate con Pagnozzi.”

Soddisfatte invece due leggende  dello sport come Josefa Idem ed Alessandra Sensini, che avevano apertamente sostenuto la candidatura di Malagò e che hanno salutato l’elezione come “una grande sorpresa, figlia della voglia di cambiamento rispetto alla passata gestione.”

Ma chi è il nuovo presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano? Giovanni Malagò, 54 anni tra pochi giorni, laureato in economia e commercio con il massimo dei voti è attualmente amministratore delegato del Gruppo SaMoCar Spa e di GL Investimenti, società della quale è anche socio al 50%. Padre di due gemelle, è da sempre un grande appassionato di sport, nonché praticante ad alto livello. Ha giocato infatti per molti anni a calcio a cinque vincendo con la Roma RCB tre campionati italiani e quattro Coppe Italia. Ha praticato anche altri sport, tra i quali ovviamente non manca il tennis. È entrato a far parte della Giunta del Coni per la prima volta nel 2000 e poi ancora nel 2009, mentre non ha mai fatto parte del Consiglio Nazionale. Dal 1997, presiede il Circolo Canottieri Aniene di Roma, uno dei più prestigiosi d’Italia.

Come dirigente, ha presieduto il comitato organizzatore degli Internazionali d’Italia di Tennis alla fine degli anni ’90 ed è stato anche Presidente della Virtus Roma di basket. Recentemente, lo ricordiamo al comando del comitato organizzatore dei mondiali di nuoto di Roma 2009 e consigliere del comitato d’onore che promuoveva la candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2020.

Alla notizia della sua vittoria, ha rivolto subito un pensiero allo sconfitto Pagnozzi: “Voglio dare un sincero abbraccio a Lello. Spero di onorare al meglio quella che considero la più importante carica elettiva di questo Paese.”  

Sono stati scelti anche i nuovi membri della Giunta del Coni, ora così composta:

DIRIGENTI: Franco Chimenti (49 voti), Luciano Buonfiglio (47), Giorgio Scarso (37), Paolo Barelli (35), Giancarlo Abete (33), Sergio Anesi (10), Fabio Pigozzi (10).
ATLETI: Alessandra Sensini (36), Fiona May (24)
TECNICI: Valentina Turisini


Nessun Commento per “GIOVANNI MALAGÒ NUOVO PRESIDENTE DEL CONI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • IL NUOVO PRESIDENTE DEL CONI Giovanni Malagò sovverte ogni pronostico, vince la battaglia contro Raffaele Pagnozzi e diventa il 15.mo presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. "Farò di tutto per onorare la […]
  • ANIENE OLIMPICO Il Circolo Canottieri Aniene ha festeggiato 120 anni di storia ed è volato a Londra con una rappresentanza di 25 atleti
  • LA BATTAGLIA DEL CONI La lotta per la conquista della poltrona più importante della massima istituzione sportiva del nostro Paese è alle ultime battute. Il 18 febbraio 2013 sapremo chi sarà il nuovo presidente […]
  • SFILATA DI CAMPIONI AL CANOTTIERI ANIENE La suggestiva cornice del Salone d’Onore del Coni ha ospitato la sontuosa cerimonia di premiazione dei campioni Aniene nel 2010 sportivo. Intanto il Circolo più vincente d’Italia continua […]
  • MALAGÒ: STORIE DI SPORT, STORIE DI DONNE Le emozioni sportive declinate al femminile nel racconto di Giovanni Malagò
  • FLAVIA PENNETTA NON CI RIPENSA: “DOPO LE FINALS, BASTA!” Raggiunta da Gazzetta.it, Flavia Pennetta conferma la decisione di ritirarsi dopo le Wta Finals di Singapore. Il presidente del Coni Malagò è tuttavia ancora convinto che la brindisina […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.