GLI AUSTRALIAN OPEN INCREMENTANO IL PRIZE MONEY E FANNO FUORI JOHN TOMIC

TENNIS – Mercoledì gli organizzatori degli Australian Open hanno annunciato un aumento del prize money che consentirà al torneo di Melbourne Park di allinearsi agli altri tornei del Grande Slam. Il torneo avrà luogo dal 13 al 26 Gennaio prossimi e saranno interdetti al padre di Bernard Tomic.
giovedì, 3 Ottobre 2013

Melbourne, Australia – Gli Australian Open, che andranno in scena dal 13 al 26 Gennaio prossimo, aumenteranno il premio in denaro di 2,8 milioni di dollari, portando così il compenso globale dei giocatori a 31 milioni di dollari l’anno prossimo. Gli organizzatori non abbatteranno il premio in denaro assegnato per ogni singolo turno, ma uomini e donne riceveranno lo stesso ammontare, come negli anni precedenti.

In linea con le richieste dei giocatori, di aumentare i ricavi nei tornei del Grande Slam, tutti e quattro i principali tornei di questo sport hanno notevolmente aumentato il loro premio in denaro negli ultimi due anni. Wimbledon oggi offre circa 36,5 milioni di dollari, mentre gli US Open hanno aumentato a 34,3 milioni di dollari e il Roland Garros è salito a 29,7 milioni dollari.

Il direttore del torneo Craig Tiley ha detto mercoledì, in occasione del lancio ufficiale delle date del torneo, che si aspetta che giocheranno i top 100 maschili e femminili. Gli organizzatori hanno inoltre aggiunto che la Margaret Court Arena, terza arena in fatto di capienza, avrà un tetto fisso per il torneo 2014 e sarà completamente retrattile in tempo per l’evento del 2015, in linea con gli altri due campi, la Rod Laver Arena e la Hisense Arena, che hanno già da tempo tetti retrattili.

Pete Sampras, 14 volte vincitore dei tornei del Grande Slam, tornerà a Melbourne nel mese di Gennaio per le cerimonie in onore del primo dei suoi due titoli agli Australian Open di 20 anni fa. Una comunicazione importante, arrivata sempre mercoledì per bocca di Tiley, ha confermato che al padre del giocatore australiano Bernard Tomic sarà vietato l’accesso agli Australian Open del prossimo anno in seguito alla sua condanna per aver aggredito l’hitting partner del figlio, Thomas Drouet.

“I tornei del Grande Slam e l’ATP sono d’accordo su questo,” ha detto il direttore del torneo Craig Tiley. “La regola dice che non è accreditato e che non ha il permesso di acquistare un biglietto. E grazie ai sistemi che abbiamo in atto, John o chiunque altro sia stato bannato, non sono ammessi ed il nostro personale di sicurezza se ne occuperà in modo appropriato.”


Nessun Commento per “GLI AUSTRALIAN OPEN INCREMENTANO IL PRIZE MONEY E FANNO FUORI JOHN TOMIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.