GOERGES: “DESIDERAVO UNA VITA FUORI DAL TENNIS”

La 32enne tedesca ha raccontato come il suo ritiro sia stato mosso dal desiderio di una vita fuori dal tennis
venerdì, 6 Novembre 2020

Tennis. Qualche giorno prima di spegnere 32 candeline, Julia Goerges ha annunciato il suo ritiro definitivo dal tennis. Negli ultimi giorni, la tedesca ha partecipato al WTA Insider Podcast per parlare della sua sofferta e ponderata decisione.

Non è stata una decisione improvvisa, era da qualche mese che ci pensavo. Il piano originale era di smettere attorno ai 30 anni, quindi sono riuscita a giocare un po’ più del previsto.

Più in generale, però, ho imparato a conoscere anche il mondo al di fuori del tennis. Soprattutto in questo momento, per via di quello che sta succedendo, ho dovuto iniziare a vedere che c’è anche altro nella vita. 

Ho fatto parte del WTA Tour per 15 anni e ho rinunciato a tante cose che avrei voluto fare, quindi penso che sia arrivata l’ora di passare più tempo con la famiglia e con gli amici.

Non significa che lascerò completamente il gioco, ma solo che non parteciperò più alle competizioni. Sto continuando ad allenarmi, ma senza più lo stress dei viaggi e dei tornei“ – ha raccontato Goerges.

Il fatto è che ho sempre sentito questo bisogno di migliorarmi e di andare in campo ogni giorno a lavorare duro. 

A un certo punto, però, ho iniziato a divertirmi giocando per massimo tre o quattro giorni di fila, mentre magari il resto della settimana preferivo non prendere in mano la racchetta e concentrarmi sulla preparazione fisica.

Da un certo punto di vista mi ha aiutato, perché colpivo meglio giocando meno e riuscivo a ricaricarmi di più dal punto di vista mentale.

D’altro canto, però, ho capito di non poter continuare con questo regime per tutto l’anno, perché non sarei riuscita a raggiungere il livello che mi ero prefissata. 

Il livello è molto più alto adesso di quanto fosse cinque o sette anni fa, e quindi non avrebbe avuto senso continuare solo per rimanere una Top 100, perché se faccio qualcosa voglio farla al 100 o al 110 percento.

Sono sicura che potrei avere ancora successo come doppista, ma non mi interessa, perché credo di aver fatto quello che dovevo fare come giocatrice professionista“ – ha aggiunto.


Nessun Commento per “GOERGES: "DESIDERAVO UNA VITA FUORI DAL TENNIS"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.