GORAN VINCE LA GRANDE SFIDA, SUPER MAC DELIZIA MILANO

Il croato con un doppio 6/4 6/4 supera Lendl, McEnroe esalta il pubblico e batte Chang
domenica, 19 Ottobre 2014
Tennis – Goran Ivanisevic si aggiudica la vittoria dell’edizione 2014 della Grande Sfida battendo in una finale equilibrata Ivan Lendl con un doppio 6/4 6/4. Al terzo posto si piazza invece la superstar della serata, un ispirato John McEnroe, eterno ragazzino anche all’età di 55 anni, che ha battuto con il punteggio di 6/3 6/3 un Michael Chang in forse fin all’ultimo per dolori alla schiena
Grande partecipazione da parte del pubblico per l’evento che ha messo l’uno contro l’altro i quattro tennisti più famosi e titolati di tutti i tempi. La finale tra il croato, allenatore di Marin Cilic e Ivan Lendl, ex coach di Andy Murray è stata molto equilibrata. Ne è uscito vincente Ivanisevic, più giovane e fisicamente in forma del suo avversario. Tanti gli ace da entrambe le parti, soprattutto da parte del croato, che ha messo in “pericolo” la vita dei giudici di linea con bordate che hanno sfiorato i 200 km/m. Niente da fare per il ceco naturalizzato americano, che ha venduta però cara la pelle con un bel gioco da fondo campo, sopratutto con un rovescio a una mano profondo e pesante. Bella partita tra i 2 giganti, anche se si sono visti pochi scambi spettacolari per via di un servizio molto solido da parte di entrambi. Grazie a un break per set l’ex vincitore di wimbledoon nel 2001 ha chiuso la pratica davanti ad un Mediolanum al gran completo.
Ma il vero spettacolo è arrivato nel primo incontro della competizione, quello tra un sempre matto John McEnroe e uno spento e acciaccato Michael Chang. Dopo i primi game di studio e un pò di tempo per sciogliere le giunture, il 55enne dai capelli brizzolati, leggenda del tennis ha preso in mano il match accendendo i fan milanesi. Gran match per Super Mac, che ha dimostrato di essere lo stesso di sempre, un bad boy dal tocco sopraffino. Ampio lo scenario tecnico messo in campo dalla leggenda: servizio profondo, serve & volley, palle corte con il contagiro, rovesci in back e in top, smash, volèe delicate. Uno spettacalo vederlo dal vivo, ogni suo colpo é stato seguito da applausi e urla di incitamento. E il vecchio campione non si è risparmiato neanche nelle sue famose scene pittoresche in campo, nonostante non si trovasse in finale a Wimbledoon contro Borg. Non sono mancate discussioni con l’arbitro, battibecchi con cameraman e giudici di linea e soprattutto lanci di racchetta, urla e lanci di pallina in mezzo al pubblico. Ma quando gioca lui tutto è concesso. Sicuramente, al di là di tutto, quello che ha colpito di più è stata la sua strategia in campo, il suo modo di giocare, la sua grinta, il suo immenso repertorio di colpi e un grande amore che ancora lo lega a questo sport.Peccato per Chang, attuale coach di Kei Nishikori, apparso invecchiato e lento a causa di dolori fisici. Avrà sicuramente modo di consolarsi con il suo pupillo, fresco finalista agli US Open e vera sopresa positiva di questo anno.
Si è chiusa così la terza edizione della grande sfida, un successo per numero di presenze e il calibro dei tennisti in campo. Sugli spalti appassionati di tennis, ” vecchie glorie” e giovani promesse ma anche tante famiglie. Un modo, speriamo, per avvicinare gli italiani al tennis,  uno sport che da tanti anni non vede sfornare un vero campione.
Alla premiazione si sono uniti anche Lea Pericoli e Nicola Pietrangeli, che hanno dato appuntamento alla prossima edizione di un torneo che ha riscosso un record di presenze e ha onorato le leggende del tennis mondiale.

Nessun Commento per “GORAN VINCE LA GRANDE SFIDA, SUPER MAC DELIZIA MILANO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • MCENROE: “POTREI ALLENARE SOLO FOGNINI” L’americano, giunto in Italia per “La Grande Sfida”, ha dichiarato che soltanto uno come Fognini potrebbe diventare suo allievo. Chang: “Io e Lendl non parliamo mai dell’ottavo del Roland […]
  • LA GRANDE SFIDA 3 PRESENTATA A MILANO: 17-18 OTTOBRE LE DATE E' stata presentata ieri a Milano La Grande Sfida 3. Il 17 e18 Ottobre a Genova e Milano ci saranno Michael Chang, Ivan Lendl, John McEnroe e Goran Ivanisevic
  • TORNA LA GRANDE SFIDA, CON LE LEGGENDE DEL PASSATO Genova e Milano, i prossimi 17 e 18 ottobre, accolgono Michael Chang, Goran Ivanisevic, Ivan Lendl e John Mcenroe per la terza edizione de "La Grande Sfida", evento di esibizione creato […]
  • LA GRANDE SFIDA E’ RIPARTITA Già disponibili i tagliandi per il doppio evento di Genova e Milano: i prossimi 17-18 ottobre sbarcheranno in Italia John McEnroe, Ivan Lendl, Goran Ivanisevic e Michael Chang
  • MICHAEL CHANG = SHAOLIN TENNIS Vincendo il Roland Garros a soli diciassette anni il cino-americano è stato un “baby campione” e, a fine carriera, è anche diventato un “halloffamer”
  • MARIA SHARAPOVA, LA DIVINA Maria Sharapova: da predestinata a numero uno del mondo, dal trionfo a Wimbledon al Carrer Slam. Dotata di un talento innato pari solo alla sua forza di volontà, bellissima, ricchissima, […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.