GRANDE SFIDA, CONFERENZA SHOW PRIMA DEL MATCH

Serena e Venus Williams contro Schiavone e Pennetta: è tutto pronto per la Grande Sfida. Alla vigilia della partita, le protagoniste hanno dato spettacolo in conferenza stampa, tra battute e risate
venerdì, 2 Dicembre 2011

MILANO – C’è grande attesa a Milano per la Grande Sfida tra Usa e Italia. Al Forum di Assago si sfideranno Penetta e Schiavone contro Serena e Venus Williams. Una conferenza stampa molto informale, tra risate e battute delle quattro tenniste. Tutt’altro che imbarazzate le sorelle Williams, anche se molto diverse: più pacata Venus, molto più esuberante Serena. Le prime a entrare in Sala Buzzati della Gazzetta dello Sport sono le tenniste italiane, che esprimono la loro emozione per l’evento. “Giocare a casa è una cosa nuova per me, sono emozionata” – dice la Schiavone. Le fa eco la Pennetta: “Sarà sicuramente una grande festa, è bello giocare a Milano”.

Poi c’è l’ingresso in sala delle protagoniste più attese, accolte da un lungo applauso. Ma non solo, perché le aspetta una piacevole sorpresa: sul maxischermo alle loro spalle scorrono le immagini più belle della loro vincente carriera. Alla fine del video, si vede un simpatico balletto tra Serena e Venus di qualche anno fa. Le due tenniste americane, alla vista di queste divertenti immagini, non riescono a trattenere le risate. Poi l’atmosfera torna seria quando parla Venus: “E’ la prima volta che veniamo a Milano, siamo molto contente ed emozionate. E’ tutto fantastico qui.”.

Poi Parola a Serena, che racconta anche il suo rapporto con la moda: “Siamo molto contente di essere qui e di giocare contro due tenniste fantastiche come Francesca e Flavia. Sono forti, bisogna essere al massimo per batterle. E’ stata davvero una bella esperienza stare con Giorgio Armani, che è un grande stilista. Mi piace molto il suo stile e la moda in generale”.

Una difficile domanda viene posta a Francesca Schiavone, che risponde così : “Chi è più forte tra Serena e Venus? Spegnete l’auricolare della traduzione (ride, ndr). Sono due persone e tenniste completamente diverse, soprattutto di carattere. Una è imprevedibile, l’altra calcolatrice. Comunque sono due campionesse, che sono da esempio per tutte noi. Domani ci sarà da lavorare duro per batterle”. Anche la Pennetta risponde alla stessa domanda: “Anche se ultimamente hanno ottenuto meno risultati, rimangono le due tenniste più forti al mondo. A parte Francesca (ride, ndr). Hanno vinto tantissimo in carriera, ma hanno ancora molta voglia. E’ questa la cosa più importante.”.

Venus torna dopo una malattia, ma ora sta meglio. Non si pone limiti per l’anno prossimo, vuole solo tornare a vincere: “Proverò a vincere tutto quello che posso, ora mi sento bene. La partita di domani servirà anche per testare il mio stato di forma”. Continua Serena: “Milano? Mi piace moltissimo. Sono stata anche a Roma, ma Milano è più bella. Questa sarà un’anticipazione delle Olimpiadi”. Anche se domani giocheranno insieme, Venus e Serena hanno giocato molte partite una contro l’altra. “Il primo match tra di noi è stato il più bello” – dice Venus. “Io preferisco la finale a Parigi” – risponde Serena.

Voci dicono che non ci sia un buon feeling tra la Pennetta e la Schiavone. Le due tenniste ci scherzano su: “Andiamo d’accordo? No” – dice la milanese. Poi continua: “Lei non voleva fare il doppio con me, ma io ho insistito e alla fine ha accettato. E’ molto difficile giocare nel doppio. Io ho iniziato la carriera così, poi mi sono dedicata di più al singolare. Posso capire loro che sono sorelle, ma noi non lo siamo ed è più difficile condividere con un’altra persona gioie e dolori”.

La Schiavone parla anche della prossima stagione e dei suoi sogni: “Ho tanti obiettivi per l’anno prossimo. Il Roland Garros è un desiderio, un sogno. C’è ancora amarezza per la finale persa quest’anno. Poi io amo giocare sulla terra rossa, mi trovo bene perché ho più tempo per rispondere”.

Chiusura all’insegna delle battute. Alle tenniste americane viene fatta una domanda sugli altri sport: “Tengo all’Inter” – afferma Serena, su consiglio della Schiavone, seduta al suo fianco. Venus, più diplomatica, risponde: “Mi piace il football americano, tengo ai Miami Dolphins”. Non solo tennis, ma anche moda e spettacolo: questa è la due giorni milanese di Serena e Venus Williams. Uno spettacolo è stata pure la conferenza stampa, ma ora la parola passerà al campo.

Foto da eurosport.yahoo.com


Nessun Commento per “GRANDE SFIDA, CONFERENZA SHOW PRIMA DEL MATCH”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WILLIAMS A MILANO, SALE L’ATTESA Ecco il programma di Serena e Venus: non solo tennis, ma anche divertimento, moda e shopping per le due tenniste americane
  • LA GRANDE SFIDA Francesca Schiavone e Flavia Pennetta contro Venus e Serena Williams. A Milano sabato 3 dicembre 2011
  • LA GRANDE SFIDA Presentato questa mattina l'evento Milanese che il prossimo 3 dicembre porterà al Mediolanum Forum di Assago Francesca Schiavone, Flavia Pennetta e le due Williams. Una bella giornata di […]
  • KIM VINCE MA SCENDE Non basta la vittoria agli Us Open a Kim Clijsters per scalare la classifica mondiale: la belga è costretta addirittura a scendere dal n.3 al n.5. Torna invece sul podio Venus Williams. […]
  • SI SALVA SOLO ROBERTA Sull’erba olandese di S-Hertogenbosch, un successo e due sconfitte per i colori azzurri. Roberta Vinci vola ai quarti travolgendo la Dugheru 6-2 6-1, mentre Flavia Pennetta e Sara Errani […]
  • IL SALTO DI JELENA E' il grande balzo dell'australiana Dokic l'unico vero cambiamento nel ranking Wta, invariato fino al n.28. Jelena, fresca vincitrice del titolo di Kuala Lumpur, è passata dal n.91 al […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.