GSTAAD, DOPPIO SPRINT GOFFIN-THIEM

Il belga passeggia su Zeballos, il talento austriaco si sbarazza di Delbonis senza affanno. Ad Atlanta attesa per Steve Johnson e John Isner: i padroni di casa sono impegnati in tarda serata rispettivamente con Berankis e Stepanek
giovedì, 30 Luglio 2015

TENNIS – Entra nel vivo la settimana della racchetta maschile, che si sta dividendo tra la Svizzera e gli Stati Uniti. Mentre bisognerà aspettare la tarda serata per i verdetti oltreoceano, in terra elvetica è già tempo di tirare le somme giornaliere. Non deludono i protagonisti più attesi, al contrario lanciano avvisaglie piuttosto decise alla concorrenza.

La copertina odierna è condivisa da David Goffin e Dominic Thiem, autori di performance di spicco sulla terra di Gstaad. Il belga lascia soltanto due games al malcapitato Zeballos, mentre la promessa austriaca regola con un buon 63 64 l’argentino Delbonis. Avanti in due set anche Pablo Carreno-Busta, che supera Haase grazie al tie-break del primo set con il quale si spiana la strada. Delusione, invece, per Denis Istomin, sconfitto al terzo set dal portoghese Sousa.

Atlanta, invece, si prepara a sostenere i suoi beniamini fino alla notte. In campo il derby americano tra Sock e Kudla, seguito dalla sfida tra l’israeliano Sela e il tedesco Berrer, poi arriveranno i pezzi da novanta: Steve Johnson scalda gli spalti contro Berankis, John Isner affronta Radek Stepanek nell’ultimo match del programma odierno.

In attesa di conoscere i verdetti dalla città della Georgia, lo sguardo si proietta già alla tabella di marcia del venerdì. Proprio negli States, sarà Pospisil l’osservato speciale nel primo pomeriggio, mentre a Gstaad è tempo di quarti di finale: sotto i riflettori il confronto tra Santiago Giraldo e Feliciano Lopez.


Nessun Commento per “GSTAAD, DOPPIO SPRINT GOFFIN-THIEM”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.