GUERRA APERTA

Bolelli non vuole più la tessera Fit, la Federazione replica: "sei come Moggi"
giovedì, 4 Dicembre 2008

<![CDATA[Olbia, 4 dicembre 2008 – Ancora “guerra” tra Simone Bolelli e la Federazione Italiana Tennis. Il giocatore bolognese ha chiesto al suo Club di appartenenza, Il Geovillage di Olbia, di non essere tesserato alla Fit nella prossima stagione.

L’azzurro era stato squalificato dalla Federazione perché non ha risposto alla convocazione per il match di Coppa Davis Italia-Lettonia del settembre scorso. Durissima la replica della Fit: “La mossa, che apparentemente ha soltanto un fine “propagandistico”
anti-federale, sembra in realtà un tentativo di sottrarsi alla
giustizia sportiva, sul modello di quanto già fatto, per esempio, da
Luciano Moggi nell’ambito della vicenda denominata “Calciopoli”
si legge oggi nella homepage del sito federtennis.it.

]]>


Nessun Commento per “GUERRA APERTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.