GULBIS ED ENQVIST SI SEPARANO: “ABBIAMO AVUTO PUNTI DI VISTA DIVERSI”

Il rapporto collaborativo fra il tennista lettone e l'ex campione svedese è terminato dopo sole tre settimane a causa delle diverse opinioni fra i due.
mercoledì, 20 Maggio 2015

Tennis – Qualcosa non è andato, il rapporto collaborativo fra il tennista lettone Ernest Gulbis e l’ex campione svedese Thomas Enqvist è terminato dopo appena tre settimane dato che il numero 25 del mondo non è riuscito ad invertire la tendenza che lo vuole vittorioso in una sola occasione in questo 2015 in 12 uscite stagionali. Gulbis, che quasi un anno fa (il 9 giugno 2014) era riuscito a raggiungere il decimo posto nella classifica Atp, non riesce a spiegarsi il momento negativo che lo hanno portato ad una carenza di risultati così inaspettata.

La partnership lavorativa tra lui ed Enqvist non sembra essere decollata e lo si evince dalle parole dello svedese: “Ernests sta vivendo un periodo incredibilmente difficile”, abbiamo avuto punti di vista diversi su come avremmo lavorato per tornare in alto. Come allenatore, ho la responsabilità di rimanere fedele al mio punto di vista. Gulbis è un bravo ragazzo, gli auguro ogni bene”.

Il 26enne di Riga la settimana prossima al Roland Garros dovrà difendere la semifinale conquistata nel 2014 per evitare che la sua posizione in classifica crolli ulteriormente ma, ad oggi, i segnali non sono affatto positivi.


Nessun Commento per “GULBIS ED ENQVIST SI SEPARANO: "ABBIAMO AVUTO PUNTI DI VISTA DIVERSI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • GULBIS, CHE SIA LA VOLTA BUONA? Per il tennista lettone sembra arrivato il momento della riscossa. Dopo essere uscito dalla top 100, entra per la prima volta in carriera nella top 20. La vittoria a Marsiglia gli consente […]
  • THOMAS ENQVIST NUOVO COACH DI VERDASCO È Thomas Enqvist la nuova guida tecnica di Fernado Verdasco. L’ex campione svedese, entrato a far parte del team dello spagnolo, lo seguirà almeno fino al Roland Garros.
  • GULBIS: L’AMORE PER IL CLASSICO E L’ODIO DEI SELFIE Ernest Gulbis racconta di sé in un'intervista rilasciata durante il torneo di Roma. Nel venticinquenne lettone si cela un'anima classica ed eclettica che odia l'esasperazione della tecnologia moderna
  • GULBIS E LA MALEDIZIONE PARIGINA Dallo scorso giugno, il lettone ha ottenuto soltanto 9 vittorie. E preoccupa l'attuale striscia di 7 ko. "Non riesco a sentire i colpi"
  • LA GRANDE OCCASIONE DI ERNESTS Il bizzarro talento lettone ha trovato finalmente continuità di risultati. Ora l’opportunità di centrare la sua prima storica vittoria in un grande slam
  • NOLE DJOKOVIC NON TREMA, BATTE GULBIS E VOLA IN FINALE Novak Djokovic è il primo finalista del Roland Garros, seconda finale della sua carriera a Parigi. Battuto il lettone Gulbis in un match a tratti durissimo.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.