HA VINTO ANCHE LUI

Comunque andranno a finire questi Australian Open, tra i vincitori ci sarà anche lui. Tale Lleyton Hewitt, avete presente? Angelo Tonelli, che ringraziamo, ha descritto così l'addio sul campo del giocatore.
venerdì, 29 gennaio 2016
  • hewitt_4
  • hewitt_3
  • hewitt_2
  • hewitt_1
Be Sociable, Share!

Nessun Commento per “HA VINTO ANCHE LUI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FOGNINI SALUTA BARCELLONA Esordio negativo per Fabio Fognini al Trofeo Conde de Godò di barcellona, che si ritira sul punteggio di 6-0 4-0 contro il colombiano Santiago Giraldo. In esclusiva le immagini del suo […]
  • ADDIO MARCO! INDIMENTICABILE LA NOSTRA LITIGATA PER PAOLO LORENZI Il collega Marco De Martino del Messaggero ci ha lasciati improvvisamente. Con lui scompare una grande penna del giornalismo sportivo ed un gentleman della racchetta. A lui dedichiamo la […]
  • “UN CAPITANO!” E IL FORO IMPAZZISCE Agli Internazionali arriva Francesco Totti e il Foro Italico impazzisce.
  • COPPA DAVIS, PRONTI ALL’IMPRESA Per capitan Barazzutti sarà una sfida dura affrontare l'Argentina nei quarti di finale del World Group di Coppa Davis 2016 in programma fino a domenica a Pesaro. "Ma siamo un team omogeneo […]
  • FORO: FINALI A FIL DI RETE I momenti più emozionanti delle finali degli Internazionali d’Italia visti dal campo di gioco, attraverso le immagini del nostro fotografo Felice Calabrò
  • TUTTI PAZZI PER ANDY L'amico Art Seitz ci racconta per immagini la "Murraymania" a Wimbledon. I tifosi colorati, il volto contratto di mamma Judy, poi William e Kate attenti spettatori. Tutti matti, insomma, per Andy

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.