HALL OF FAME, SAFIN ED HENIN NELLA STORIA DEL TENNIS

Monica Seles e Jimmy Connors a Newport, il prossimo luglio, premieranno Justin Henin e Marat Safin. Presente anche la Mauresmo
venerdì, 24 Giugno 2016

Tennis. A Newport il 16 luglio la Hall of Fame si arricchirà di altre tre stelle che hanno segnato in modo indelebile il tennis. Marat Safin, Justin Henin ed anche Amelie Mauresmo, già dallo scorso anno annunciata ma non presente alla celebrazione per via della maternità. 

Nel corso delle loro carriere hanno dimostrato la loro eccellenza come tennisti e grande impegno per il nostro sport. Sono stati numero 1 del mondo, hanno vinto trofei e ispirato tanti tifosi, ed hanno lasciato un forte impatto nel tennis. E’ un piacere annunciare la loro nomina per la più alta onorificenza nel tennis”, ha detto il Presidente della Hall of Fame Stan Smith. 

Grosso, fulmineo, sicuro di sé anche troppo, eccessivo in tutto quel che fa”, disse di Marat Safin l’indimenticato giornalista Bud Collins. “Un mix di talento immenso che aspetta di essere sfruttato“, parlando del russo. “La Roger Federer al femminile”, parlando invece della Henin, la grande Martina Navratilova. Sarà premiata anche Amelie Mauresmo, dallo scorso anno ufficiosamente nella Hall of Fame ma solo quest’anno premiata e celebrata, dopo aver messo al mondo il primo figlio.

A premiare i tre saranno Jimmy Connors e Monica Seles, alla presenza fra gli altri dell’amministratore delegato della Hall of Fame Todd Martin.


Nessun Commento per “HALL OF FAME, SAFIN ED HENIN NELLA STORIA DEL TENNIS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • JUSTINE HENIN GUARDA INDIETRO: “UN GRANDE ONORE FAR PARTE DELLA STORIA DEL TENNIS” La belga ex numero 1 del mondo Wta, a pochi mesi dal suo ingresso nella Hall of Fame, parla della sua carriera, del suo presente come consulente tecnico di Elina Svitolina e dà qualche […]
  • MARAT SAFIN: “IL TENNIS È DIVENTATO TROPPO PROFESSIONALE” L’ex numero 1 del mondo festeggia l’ingresso nella Hall of Fame del tennis e con ironia confessa di non credere ancora ai risultati raggiunti in carriera: “La vittoria agli Us Open contro […]
  • WTA FINALS, 44 ANNI DI ELITE Quella del 2014 sarà la 44esima edizione delle Wta Finals, che esordiranno nella dodicesima location della loro storia Singapore. 19 sono state le "maestre" finora incoronate. Martina […]
  • BUON COMPLEANNO ARANTXA SANCHEZ La prima e unica tennista spagnola a diventare numero 1 del mondo. Quattro titoli del grande slam e tante finali perse contro Steffi Graf. Senza la tedesca la sua bacheca sarebbe […]
  • MARAT SAFIN, TALENTO FRAGILE Ex numero uno del mondo, vincitore di due Slam in carriera, il russo è considerato come uno dei migliori talenti che il tennis abbia mai avuto. Un talento che, purtroppo, è rimasto troppe […]
  • US OPEN: UN PO’ TENNIS, UN PO’ CORRIDA Più di un episodio ha riacceso i riflettori sull’unicità dello Us Open e della cornice in cui si disputa. Il pubblico sempre rumoroso e l’atmosfera da parco dei divertimenti rendono unico […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.