HALLE, FEDERER PARTE COL PIEDE GIUSTO

Lo svizzero batte Bedene e comincia la sua rincorsa al titolo di Halle. Murray torna in campo al Queen's contro Kyrgios. Il resoconto del martedì.
martedì, 19 Giugno 2018

TENNIS – Dopo la settimana trascorsa tra Stoccarda e ‘s-Hertogenbosch, la Germania rimane protagonista della stagione sull’erba con il torneo di Halle, che giunge al secondo giorno della propria tabella di marcia. Stesso discorso per l’altra metà del circuito maschile, impegnata a Londra per il Queen’s prima del principale appuntamento sulla superficie britannica. Dopo il successo di domenica su Raonic, Roger Federer tenta ancora la via del successo in terra tedesca. L’esordio al Gerry Weber Open è positivo, ma non è l’unico a scendere in campo nella giornata di oggi.

Lo svizzero, che dovrà vincere il torneo per rimanere numero uno del mondo, si impone 6-3 6-4 su Aljaz Bedene e continua il suo percorso nella manifestazione di metà giugno. Dal suo successo al crollo di Alexander Zverev, che cede 6-1 6-4 a Borna Coric: Halle perde un pezzo importante, nonché un padrone di casa. La giornata, però, si apre con la vittoria di Philipp Kohlschreiber, che approfitta del ritiro di Fucsovics al terzo set per accedere al prossimo turno. Bene anche Paire e Tsitsipas, che si impongono su due mancati protagonisti come Steve Johnson e Lucas Pouille. Passano alla fase successiva Khachanov, Mayer ed Ebden: il russo batte l’altro Zverev, Mischa, il tedesco sorprende Gasquet e l’australiano non ha problemi contro Jaziri. Dopo il ritiro di Gojowczyk, che richiama in campo Basilashvili contro Molleker, rimane il derby italiano: Seppi batte Berrettini con il punteggio di 6-3 7-5.

In Inghilterra, invece, va in scena il warm-up che porta a Wimbledon. Il Queen’s vede in campo Dimitrov, Raonic e soprattutto Djokovic, tutti vincenti nella giornata di oggi: il bulgaro soffre ma batte Dzumhur al terzo, il canadese risparmia energie grazie al ritiro di Bhambri dopo due set, Nole lascia solo tre games a Millman. Feliciano Lopez e Leonardo Mayer estromettono David Goffin e Kevin Anderson, entrambi KO in tre set, Benneteau fa lo stesso con Berdych. La Francia porta al prossimo turno anche Chardy, che batte Smyczek in due parziali, mentre si aspetta l’esito del match più atteso di giornata: Andy Murray torna in campo per vedersela con Nick Kyrgios. In serata Harrison-Edmund e Mannarino-Evans.


Nessun Commento per “HALLE, FEDERER PARTE COL PIEDE GIUSTO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.