FEDERER OK AD HALLE, RAONIC BATTE KYRGIOS AL QUEEN’S

In Germania, oltre al forfait di Nishikori, vola ai quarti Andreas Seppi. Niente da fare invece per Paolo Lorenzi, eliminato in due set da Teymuraz Gabashvili

TENNIS – Non è stata una passeggiata, ma Roger Federer ha superato il primo turno del torneo Atp 500 di Halle battendo Jan-Lennard Struff 6-4 7-6, al termine di un match in cui comunque non ha concesso alcuna palla break al suo avversario. Lo svizzero ha mostrato una buona solidità, riuscendo a trovare la via della vittoria nonostante le ottime percentuali al servizio del tedesco, che non ha potuto fare altro che cedere le armi di fronte alla superiorità dell’ex numero uno del mondo.

Nel primo set entrambi i giocatori hanno servito in maniera quasi perfetta, ma Federer è riuscito a trovare lo “spiraglio” giusto nel settimo game (l’unico finito ai vantaggi), ottenendo il break alla seconda opportunità per poi portare a casa il parziale sul 6-4. E nel secondo la musica non è cambiata, visto che fino al 4-4 sia l’ex numero uno del mondo che il suo avversario hanno gestito senza problemi i rispettivi turni di battuta. Poi Federer ha avuto una preziosa palla break nel nono game, ma il tedesco si è salvato (anche grazie ad un ace) riuscendo a rimanere in partita e ad allungarla fino al tie-break: a quel punto però lo svizzero, aiutato anche dall’immediato doppio fallo del suo avversario, è salito velocemente sul 3-0 e ha archiviato la vittoria per 7 punti a 3 con grande disinvoltura, tra gli applausi del pubblico tedesco.

ZVEREV

Ha conquistato un posto nei quarti di finale poi Alexander Zverev, che ha approfittato del ritiro del connazionale Benjamin Becker quando comunque si trovava avanti 7-5 3-0. Il giovane talento tedesco nel primo set è stato capace di recuperare dallo 0-4 iniziale, infilando un parziale di sette game a uno, e nel secondo è andato nuovamente in vantaggio fino al momento in cui Becker ha alzato bandiera bianca, lasciandogli strada verso la sfida che vale un posto in semifinale.

SEPPI

Vittoria in due set quindi anche per Andreas Seppi, che ha staccato il pass per i quarti di finale superando agevolmente Yuichi Sugita 6-3 6-0. L’azzurro è andato avanti 4-2, poi c’è stata una prima interruzione causata dalla pioggia, ma al ritorno in campo Seppi ha chiuso i conti senza problemi sul 6-3. Poi, nel secondo parziale, in appena 12 minuti l’altoatesino è volato sul 4-0 dominando letteralmente il suo avversario, e anche se sul 5-0 30-30 è arrivato un altro stop per la pioggia, alla ripresa del match Seppi con due ottime prime di servizio ha archiviato la pratica sul definitivo 6-0. Ora per un posto in semifinale affronterà Florian Mayer.

LORENZI

E’ andata male invece a Paolo Lorenzi, battuto in due set (6-1 6-4) da Teymuraz Gabashvili. L’azzurro, fresco vincitore del Challenger di Caltanissetta, nel primo set era riuscito a recuperare il break di svantaggio che lo aveva mandato sotto 2-0, poi però il russo ha cambiato marcia e, con quattro game consecutivi, ha portato a casa il parziale sul 6-1. Nel secondo set invece Lorenzi è stato in partita molto di più, ma gli è stato fatale il break subito nel settimo game che ha permesso al suo avversario di chiudere i conti sul definitivo 6-4.

ALTRI RISULTATI HALLE

Nelle altre partite di giornata poi, è arrivato il forfait di Kei Nishikori (testa di serie numero 2) che non è sceso nemmeno in campo contro Florian Mayer a causa di un problema muscolare alla coscia accusato durante il match di primo turno contro Pouille. Ha vinto in due set invece Philipp Kohlschreiber, che ha superato Marcel Granollers 6-2 7-6, mentre Marcos Baghdatis ha battuto Dustin Brown con un doppio 7-5.

QUEEN’S

Spostandoci quindi al torneo Atp 500 del Queen’s, nella prosecuzione del match interrotto ieri per oscurità, Milos Raonic è riuscito ad avere la meglio su Nick Kyrgios. Ventiquattro ore fa l’australiano si era aggiudicato il primo set al tie-break, mentre il canadese aveva vinto il secondo 6-4 grazie all’unico break ottenuto (alla quinta opportunità nel quinto e combattutissimo game), e oggi ha fatto altrettanto riuscendo a strappare la battuta al suo avversario nel nono gioco, chiudendo poi i conti sul definitivo 6-4 dopo aver salvato due palle del possibile contro-break che avrebbero allungato ulteriormente l’incontro.

Si è fermata subito invece la corsa di Juan Martin Del Potro, battuto in due set (7-6 6-4) da John Isner al termine di una sfida comunque molto equilibrata. Nel primo parziale infatti non ci sono state palle break, nel secondo invece l’argentino ha avuto ben cinque opportunità nel secondo game (di cui tre consecutive sullo 0-40), ma non è riuscito a concretizzarle. Poi, nel nono game, ha ceduto il servizio grazie all’unica palla break avuta in tutto l’incontro dall’americano, che dopo il cambio di campo ha conquistato la vittoria sul definitivo 6-4.

ALTRI RISULTATI QUEEN’S

Nelle altre sfide di giornata poi, è uscito di scena Gilles Simon (numero 8 del seeding), battuto in tre set dalla wild-card Kyle Edmund 6-4 3-6 6-1, mentre hanno superato il turno anche Paul-Henri Mathieu (7-6 6-7 6-3 a Daniel Evans) e Marin Cilic (6-4 6-2 a Jnako Tipsarevic).

Nella foto Roger Federer (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “FEDERER OK AD HALLE, RAONIC BATTE KYRGIOS AL QUEEN'S”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.