HEWITT, ADDIO AUSTRALIA: NIENTE OLIMPIATI PER LLEYTON

Dopo le defezioni dei giocatori, ecco anche quella del Capitano: Non ci sarà a Rio per le Olimpiadi Lleyton Hewitt
lunedì, 18 Luglio 2016

Tennis. Non sarà una bella Olimpiade per l’Australia, a livello tennistico. prima i forfait di Nick Kyrgios e Berard Tomic, ora quello ancor più inatteso e sconvolgente del Capitano di Davis, l’ex numero uno al mondo Lleyton Hewitt.

Il vincitore di due tornei dello Slam ha reso noto alla Federazione australiana che non avrebbe potuto seguire la selezione in Brasile per i Giochi Olimpici a causa di motivazioni strettamente personali: non vi sono indiscrezioni che lasciano intuire cosa sia successo, ma non è escluso possa essere una semplice conseguenza delle varie defezioni tra le fila dei canguri. In entrambi i casa, sia per Kyrgios che Tomic, si era comunque trattato di motivazioni di natura caratteriale.

I due bad boy australiani, punte di diamante della squadra australiana, hanno da tempo comunicato la loro decisione di non partire il prossimo mese per Rio: al loro posto ecco un altro giovane “squilibrato” come Kokkinakis, affiancato da Millman in singolare e con i doppisti John Peers e Chris Guccione a completare il team. Capitano della squadra sarà Mark Draper, una non esaltante carriera da singolarista: nessun titolo e un best ranking da n.152 del mondo.

Una mazzata per il movimento tennistico australiano, che con i Woodgate a fine anni ’90 vinceva oro ed argento fra Atlanta e Sydney.


Nessun Commento per “HEWITT, ADDIO AUSTRALIA: NIENTE OLIMPIATI PER LLEYTON”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.