HOBART E SYDNEY: ULTIME TAPPE PRIMA DI MELBOURNE

Gli ultimi due eventi femminili prima dell’inizio degli Australian Open. I nostri occhi di tifosi sono puntati su Francesca Schiavone, impegnata ad Hobart, e Sara Errani, di scena a Sydney. Ci siamo, Melbourne è a un passo

Tennis. Prosegue il cammino che piano piano ci sta portando alle porte del primo Slam dell’anno. Otto sono i giorni che ci separano dall’apertura ufficiale della Rod Laver Arena di Melbourne. Nel frattempo godiamoci gli ultimi due tornei di preparazione Wta che avranno entrambi luogo nella terra dei canguri. Lo scenario è quello offerto dalle due città più antiche d’Australia, a Sydney e Hobart si affronteranno le migliori esponenti del tennis rosa per testare la propria tenuta e guadagnare qualche altro punto per poter migliorare o consolidare la propria posizione in classifica. Anche questa settimana abbiamo la possibilità di tifare i colori azzurri dato che entrambi i tornei vantano la presenza di due tenniste italiane: Francesca Schiavone ad Hobart e Sara Errani a Sydney saranno numero 6 e numero 3 dei rispettivi seeding.

Moorilla Hobart International  (Hard, $ 235,000). Siamo nella capitale dell’isola della Tasmania appartenente allo stato federale dell’Australia. Il torneo è in vigore dal 1994 e si svolge presso il Domain Tennis Centre. Dall’anno della sua fondazione l’Hobart International ha visto la vittoria ogni anno di una tennista diversa. L’ultima a trionfare è stata Mona Barthel che, arrivata in finale direttamente dalle qualificazioni, si impose categoricamente sulla favorita numero uno Yanina Wickmayer per 6-1 6-2. La tedesca attuale numero 39 del ranking è chiamata ora alla difesa del titolo partendo quest’anno dal main draw. La attende però subito un match impegnativo contro la numero due del seeding Sorana Cirstea. Parlando di top seeded arriviamo alla prima delle due italiane in corsa questa settimana. Francesca Schiavone è da poco approdata sulla Apple Isle dopo le fatiche, vane ahinoi, della Hopman Cup in cui ha riportato una vittoria su tre match in singolare. La tennista milanese occupa attualmente la posizione numero 35 del ranking torna ad Hobart per la terza volta, l’ultima la vide protagonista nel primo turno di Fed Cup contro l’Australia targato 2011 e vinto 4 a 1. Ci sarà Kirsten Flipkens a darle il benvenuto sul centre court il prossimo lunedì nel match di primo turno. Gara non molto impegnativa sulla carta sebbene la nostra affezionatissima abbia ammesso che la ripresa dopo il periodo di stop non è mai semplice e che quindi la gara con la belga, oltre che una bella partita,  sarà utile anche per testare lo stato della preparazione. Unica presenza italiana quella di Schiavone vista la eliminazione di Maria Elena Camerin al primo turno di qualificazione per opera di Maria Teresa Torro-Flor. Il tabellone principale vede anche la presenza della fresca vincitrice della Hopman Cup Annabel Medina-Garrigues che però non sarà testa di serie. Questo il link al tabellone. Di seguito invece il quadro dei possibili quarti di finale:

Su-Wei Hsieh [1] vs Francesca Schiavone [6]

Klara Zakopalova [3] vs Anastasia Pavlyuchenkova [7] (La tennista russa ha quest’oggi comunicato il forfait, sarà sostituita da una lucky looser, la connazionale Nina Bratchikova)

Olga Govortsova (nella notte ha battuto Suarez Navarro) vs Yaroslava Shvedova [4]

Sloane Stephens [8] vs Sorana Cirstea [2]

 

Apia International Sydney (Hard, $ 690,000).Qualche chilometro a nord di Hobart si tiene uno dei tornei più antichi del circuito. Fondato nel lontano 1855 nella capitale del Nuovo Galles del Sud dagli ufficiali coloniali con il nome di New South Wales Championships, il torneo inizialmente sceglieva i migliori tennisti delle colonie che avrebbero fatto parte dell’allora nazionale di Davis dell’Australasia. L’evento si è svolto nel tempo in varie cornici a partire dal Sydney Cricket Ground, primo impianto ad ospitarlo, fino all’attuale Sydney Olympic Park Tennis Centre che dal 2000 è punto di riferimento per tennisti di ambo i sessi che vogliono mettersi alla prova ad una settimana dagli Australian Open. Tantissime le atlete che si sono sfidate su questo palcoscenico nel corso degli anni. Tutte le migliori tenniste del mondo hanno preso parte al torneo che vanta una tradizione più che bicentenaria. Tra queste Evonne Goolagong e Martina Navratilova detengono il record di vittorie dell’era Open con 4 trionfi ciascuna. Procedendo a passo svelto verso il più recente passato la trionfatrice dello scorso anno Victoria Azarenka è detentrice anche di un personalissimo primato: per la prima volta dopo otto anni infatti la vincitrice del torneo ha poi bissato due settimane dopo alzando il trofeo dell’Australian Open. Quest’anno la numero uno del mondo abdicherà per forza di cose avendo rinunciato alla partecipazione, mentre Li Na finalista la scorsa edizione e sconfitta in tre set dalla bielorussa ha confermato la presenza. La campionessa cinese sarà di nuovo la testa di serie numero 4. Ad occupare le prime due posizioni del seeding, usufruendo del bye al primo turno, saranno invece da una parte Agnieszka Radwanska, dominatrice del torneo di Auckland, e Angelique Kerber fermatasi ai quarti di finale di Brisbane. Segue immediatamente dopo la prima tennista italiana Sara Errani. La numero 6 del ranking che l’anno scorso aveva preso parte all’Hobart International è attesa da un esordio potenzialmente morbido contro la qualificata Karolina Pliskova e da un eventuale secondo round in cui affronterà Maria Kirilenko. A farle compagnia nel tabellone principale la sua dolce metà, sportivamente parlando, Roberta Vinci. Uscita subito di scena nel torneo di Brisbane, eliminata dalla wild card Jarmila Gajdosova, la attende un primo turno impegnativo contro Nadia Petrova. Le due ciquis, vincitrici nel 2011 ad Hobart, si cimenteranno anche nel tabellone di doppio dove partiranno ovviamente da favorite. Qualche ora fa hanno facilmente battuto per 6-1 6-2 la coppia formata da Natalie Grandin e Vladimira Uhlirova al primo round. Nulla da fare invece per le tre italiane impegnate nel corposo tabellone di qualificazione. Nessuna ha infatti superato il primo turno: Nastassja Burnett entrata al posto di Sabine Lisicki si è fatta rimontare il set di vantaggio da Estrella Cabeza Candela, Camila Giorgi è stata eliminata dalla svedese Johanna Larsson, mentre Karin Knapp ha perso da Alexa Glatch in tre set. Qui trovate il tabellone principale. Mentre di seguito gli incroci tra le possibili migliori otto:

Agnieszka Radwanska [1] vs Nadia Petrova [8]

Na Li [4] vs Samantha Stosur [6]

Dominika Cibulkova (nella notte ha sconfitto la Kvitova) vs Sara Errani [3]

Caroline Wozniacki [7] vs Angelique Kerber [2]


Nessun Commento per “HOBART E SYDNEY: ULTIME TAPPE PRIMA DI MELBOURNE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SCHIAVONE E ERRANI OUT A Sydney la milanese gioca bene per metà set, poi viene travolta da Daniela Hantuchova (7-5 6-1). Avanti la numero 1 Wozniacki. A Hobart la tedesca Keber supera agevolmente Sara Errani
  • WTA SYDNEY, CADONO ERRANI E VINCI Giornata di quarti per il torneo femminile. Entrambe le nostre rappresentanti escono di scena nel singolare, battute in due set ciascuna. Roberta Vinci combatte, ma non può nulla contro la […]
  • SUPER SCHIAVONE A Sydney Francesca doma la Stosur in due set e accede al secondo turno. La Kuznetsova annienta la Zvonareva. Vinci sconfitta dalla Hantuchova. A Hobart avanza la Errani ma esce di scena la Oprandi
  • DOMENICA AZZURRA Ad Hobart buon esordio per le nostre portacolori. La Vinci passa nel derby contro la Oprandi, mentre la Errani supera la Chakvetadze. Bene anche la Brianti, che supera le qualificazioni e […]
  • BUONA LA PRIMA PER CAMILA GIORGI AD HOBART Passa il turno di Hobart Camila Giorgi che, in quasi 2 ore di gioco, ha sconfitto in tre set l'instancabile Diyas 6-4 1-6 6-1, bene anche la Cornet e la Van Uytvanck. Domani, a Sydney, […]
  • FLAVIA OK, FRANCESCA KO. Esordio stagionale agrodolce per le nostre 2 migliori giocatrici. A Sydney la Pennetta liquida la Hradecka 6-4 6-3, mentre la Schiavone si arrende alla distanza contro la Kleybanova. Colpo […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.