IBI17, ANETT KONTAVEIT: “WOW..CE L’HO FATTA!!”

È davvero al settimo cielo Anett Kontaveit. L'estone ha battuto la numero 1 del mondo, Angelique Kerber....

Tennis – È raggiante Anett Kontaveit, dopo la sua fantastica partita contro la numero 1 del mondo, Angelique Kerber, lei che invece è alla posizione 68: “È la prima volta che sconfiggo una numero 1, è una sensazione bellissima…sono davvero tanto emozionata“.

È nel 2016 che Anett Kontaveit ha iniziato a dar mostra di sé e del suo tennis: innanzitutto partecipa a Shenzhen, dove sconfigge Jaroslava Svedova e Saisai Zhang, fermandosi ai quarti dove cede a Alison Riske. Per la prima volta in carriera, partecipa all’Australian Open, dove esce di scena subito contro Garbiñe Muguruza (numero 3 del seeding). Dopo un primo turno ad Acapulco, l’estone giunge alla prima semifinale WTA della carriera a Monterrey: nel torneo messicano, elimina Dominika Cibulková, Sara Errani (testa di serie numero 1) e Nicole Gibbs per poi arrendersi a Kirsten Flipkens, in due set. Grazie a questo risultato raggiunge il best-ranking come numero 73 del mondo. Non passa le qualificazioni né a Indian Wells né a Miami, mentre entra nel main-draw del Roland Garros, perdendo subito da Venus Williams.

Questa è probabilmente la sua vittoria più importante del 2017: “Mi sento bene e ho tanta fiducia in me stessa. Ho i miei piccoli obiettivi, ne ho appena raggiunto uno ovvero il raggiungimento della Top70 e ancora non ci credo..

Qual è stato il primo pensiero a fine match per la ventunenne estone? “Il primo pensiero è stato: Wow ce l’ho fatta davvero!!” ha detto la Kontaveit con un sorriso a 3000 denti.


Nessun Commento per “IBI17, ANETT KONTAVEIT: "WOW..CE L'HO FATTA!!"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.