IBI17, FABIO FOGNINI: “ORA ROMA CONOSCE IL VERO FOGNINI”

Fabio Fognini è felice. Per questa sera, ha portato il tennis italiano davvero in alto sconfiggendo il numero 1 del mondo, Andy Murray....
mercoledì, 17 Maggio 2017

Tennis – “Sono contento di aver fatto conoscere a Roma il vero Fognini” ha esordito così Fabio Fognini che ha sconfitto del tutto inaspettatamente il numero 1 del mondo, Andy Murray

Continuo a ripetere che, se squilla il telefono, io corro a casa…Flavia e il nostro bambino sono più importanti, il parto dovrebbe essere fra tre giorni” ha ribadito Fabio raggiante e trepidante per l’attesa.

Ma stasera l’azzurro è ubriaco di gioia per aver battuto lo scozzese..è anche merito della sua forma fisica: “Mi sento bene fisicamente e sto giocando bene, inoltre ho anche perso qualche chilo di troppo” ha continuato Fognini.

“Il  tennis c’è, la capoccia migliora, ora che divento papà avrò più voglia, non giocherò solo per me stesso ma per qualcosa di speciale” una frase molto importante che riporta alla bellissima e commovente scritta sulla telecamera nel post match: “Ciau Nina..manca poco“.

Manteniamo i piedi per terraha detto ad un giornalista quando gli è stato chiesto se riuscirà a vincere il torneo.

Andy Murray, poco prima di Fabio Fognini, ha dichiarato in conferenza stampa di non trovarsi bene con il suo gioco: “I miei movimenti nelle ultime settimane non sono stati buoni. Fabio ha fatto un paio di buone palle corte, ma non ho fatto nessuna mossa per prenderle. Questo non è un buon segno. I miei movimenti sono stati un ottimo aiuto negli anni, ma nelle ultime settimane sono stati un problema“. 


Nessun Commento per “IBI17, FABIO FOGNINI: "ORA ROMA CONOSCE IL VERO FOGNINI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.